Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Dicembre - ore 00.03

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

La velocista Chiara Gervasi rtorna ai risultati che le competono

La velocista Chiara Gervasi rtorna ai risultati che le competono

Val di Magra - Val di Vara - E’ il caso di dire “finalmente!”: da un 2007 fenomenale, un 2008 da probabile Olimpica mandato in fumo da problemi fisici, un 2009 sfortunatissimo ecco ora arrivare un incoraggiante inizio di 2010, con Chiara di nuovo all’altezza del suo talento. Non si è data per vinta in questi due anni davvero difficili per lei, affrontando le difficoltà e la malasorte con grande caparbietà fino a far riemergere la sua classe in pista.
I suoi guai erano nati più di un anno fa in ragione di una banale caduta durante un allenamento di balzi causata dalla pista bagnata. Apparentemente senza conseguenze, si è invece aperto un calvario durato oltre 10 mesi durante i quali, dal punto di vista tecnico, è riuscita a malapena ad assolvere i compiti di squadra nella staffetta 4x100. E anche la stagione 2010 sembrava a forte rischio, tant’è che lo scorso inverno è stata costretta a saltare completamente la stagione di gare al coperto. Ora però la radice del problema sembra definitivamente estirpata e si può così guardare con ottimismo al futuro.
In questo primo mese di gare Chiara si è già messa in luce in diverse importanti manifestazioni, a cominciare dal Meeting Internazionale di Pavia nel quale, al suo rientro alle gare dopo quasi un anno di assenza, è stata subito capace di conquistare la finale sui 100 metri con il tempo di 11”93, notevolmente appesantito dalla pioggia e dal freddo che hanno caratterizzato quella domenica 9 maggio. Lo stesso sfavorevole meteo si è ripresentato la settimana dopo in occasione della seconda uscita agonistica a Casal del Marmo (Roma), con Chiara che abbassa il suo primato stagionale dei 100 metri a 11”89. Alla prima gara asciutta e soleggiata del 22 maggio Chiara centra anche la sua prima importante vittoria in questo 2010, aggiudicandosi la finale dei 100 metri al Meeting di Gavardo (BS) con il tempo di 11”83 ma dopo un brillante 11”76 stabilito nella batteria di qualificazione.
Ottimo preludio per il primo campionato italiano dell’anno: i Campionati Nazionali Universitari che si sono tenuti il 28 e 29 maggio a Campobasso. Nella prima giornata Chiara, in rappresentanza del CUS Pisa, conquista la medaglia d’argento sui 100 metri con 11”89 lottando con un po’ di vento contrario, mentre nella seconda giornata fa il suo rientro dopo due anni sulla distanza doppia, i 200 metri. La lunga assenza da questa gara la costringe a iscriversi senza un tempo di accredito e si vede relegata nella prima delle cinque serie, ovvero quella con le atlete meno veloci e quindi priva di avversarie dirette in grado di impegnarla, con il rischio di correre la gara al di sotto delle sue reali potenzialità. Invece Chiara si dimostra aggressiva fin dalla partenza e con una prova maiuscola copre i 200 metri nel tempo di 24”61, sedendosi poi in tribuna ad aspettare i risultati delle quattro serie successive. Gara dopo gara il tempo di Chiara resiste a tutti gli attacchi, finché la prima atleta arrivata della quinta e ultima serie (quella delle atlete accreditate dei migliori tempi) fa stampare sul display il tempo di 24”75, decretando di fatto la vittoria e il titolo di Campionessa Italiana Universitaria per Chiara Gervasi. Giusto il tempo di festeggiare la maglia tricolore che subito si torna in pista al Meeting Internazionale di Mondovi del 2 giugno dove Chiara vince i 100 metri nel tempo di 11”87 con una bava di vento contrario. Il ciclo di gare si è poi chiuso con uno degli appuntamenti più importanti dell’anno: la finale di Coppa Italia in programma il 5 e 6 giugno a Firenze. Anche in questa occasione la nostra portacolori della Fondiaria-SAI Atletica mostra di essere competitiva ai massimi livelli, piazzandosi quarta nei 100 metri e contribuendo in maniera determinante alla vittoria della staffetta 4x400 metri.
Dunque un inizio di stagione che fa pensare a un pieno recupero della talentuosa velocista che ora completerà il ciclo di allenamenti e gare con il Meeting Internazionale di Ginevra in Svizzera dove l’impegno sarà totale con due prove sui 100 metri e una sui 200 metri nell’arco di poche ore, il tutto nel quadro della preparazione finalizzata all’impegno dei Campionati Italiani Assoluti che si svolgeranno a Grosseto dal 29 giugno al primo luglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








VIDEOGALLERY

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News