Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 11 Agosto - ore 20.57

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

La Igm Follo cede in trasferta alla Bluenergy Novara (72-61)

La Igm Follo cede in trasferta alla Bluenergy Novara (72-61)

Val di Magra - Val di Vara - Esordio amaro per la Igm Follo, nel giorno del ritorno in Serie C Dilettanti viene battuta dalla Bluenergy Novara con il finale di 72-61.
Il risultato non racconta al meglio la partita andata in scena al Pala “Del Lago”: i biancocelesti hanno infatti sfiorato il pari a due minuti dalla sirena (59-57) per lasciare campo libero agli avversari soltanto nelle fasi finali dell’incontro, complice una contestatissima decisione arbitrale.
Senza nulla togliere alla Bluenergy, che ha mostrato di essere una solida formazione, Bambini e compagni pur contando su qualche buona prestazione individuale, non si sono mostrati sufficientemente coesi e volitivi, e sono stati penalizzati ulteriormente dalle basse medie al tiro.
Fin dall’inizio i padroni di casa si portano in superiorità e arrivano ad accumulare 7 punti di scarto (17-10); il Follo reagisce in contropiede, ma troppe volte la difesa lascia delle zone scoperte e la squadra di Morganti ne approfitta. Nel secondo quarto, gli ospiti vanno in bonus quando mancano 6’41’’ dalla pausa lunga: i direttori di gara sono eccessivamente solerti nel sanzionare i difensori della Igm (11 falli fischiati contro 3), e il Novara sfrutta le occasioni dalla lunetta, andando alla pausa lunga con un vantaggio in doppia cifra, dopo la tripla di Ceper allo scadere (40-28, -12).
Il massimo vantaggio piemontese arriva con la marcatura di Negri al 21’(42-28, -14), ma il Follo non ci sta e tenta il recupero rosicchiando punto su punto e si porta sul -2 con Saccà (59-57). Quando il sogno sembra possibile, Degiovanni e uno scatenato Giroldi allungano nuovamente (65-59, -6); le speranze di spezzano dopo un episodio dubbio su una palla recuperata: i direttori di gara fischiano tecnico a Saccà e alla panchina del Follo per proteste, Giroldi realizza 3/4 dalla lunetta (68-59) e il distacco diventa incolmabile.
Questa l’analisi di coach Guglielmo Rossi nel postpartita: “Non era un impegno agevole, ma ci abbiamo messo del nostro a perdere: abbiamo regalato molto al loro attacco, poi eravamo a due punti di distacco e una svista arbitrale ci ha condizionati; dopo i quattro liberi e i due canestri su azione siamo andati sotto di nove e non abbiamo più avuto tempo per recuperare. Non dobbiamo, comunque, cercare alibi: abbiamo sbagliato e meritato di perdere, dobbiamo essere più cinici, specie in contropiede”.
Secondo turno del girone di andata del campionato di Serie C Dilettanti fissato per mercoledì 5 ottobre alle 21 al PalaMariotti – slittato dal tradizionale appuntamento del sabato per indisponibilità del campo, a causa di una concomitante manifestazione – contro il Bk Rosmini Domodossola.

Tabellino:
Bluenergy Novara – Igm Follo 72-61
Bluenergy Novara: Marchetti n.e., Giroldi 17, Mari n.e., Degiovanni 15, Ilic 6, Leone 1, Barbirato 3, Ceper 11, Prestini 3, Negri 16. Allenatore: Marco Morganti; Aiuto Allenatore: Michele Belletti.
Igm Follo: Bovolenta 6, Bruno 3, Mariani 10, Valerio 3, Russo 4, Bambini 6, Canini 4, Alunni Breccolenti 13, Della Libera 1, Saccà 11. Allenatore: Guglielmo Rossi.
Parziali: 19-15, 40-28, 55-46
Arbitri: Ivan Battisacco di Rivoli (TO) e Gabriele Campana di Torino

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News