Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16 Ottobre - ore 17.32

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Igm Follo torna alla vittoria, con un po' di fatica

Igm Follo torna alla vittoria, con un po' di fatica

Val di Magra - Val di Vara - Finalmente la Igm Follo torna al successo, battendo il Named Crocetta Torino, diretto avversario in chiave la salvezza, con due soli punti di scarto (65-63) messi a segno in un finale da brivido.
La serata del PalaMariotti, che dopo tante delusioni porta finalmente note positive per i colori biancocelesti, verrà ricordata per i tanti volti: il saluto, con i cori e lo striscione al capitano Roberto Bambini, presente sulle tribune dopo il ritiro anticipato per motivi di salute, la contestazione del pubblico di casa e il sostegno ritrovato nella seconda parte del match.
“Una vittoria strappata con il fegato e con il cuore” come l’ha definita coach Mirco Lamberti, che e’ arrivata dopo un inizio decisamente negativo, con errori a raffica (19% al tiro), un parziale di 7-0 subito e lo zero cancellato dal tabellone dopo oltre 3 minuti (Fontana su libero, 2-7). Nel primo tempino i piemontesi partono con il turbo, e allungano con Menzio e Riviezzo fino al 7-19 (-12), ma nella seconda frazione un break di 11-3 porta il punteggio in parità (22-22), e fino alla pausa lunga continua il testa a testa. Al ritorno dagli spogliatoi, l’ago della bilancia non si sposta, e gli ospiti riescono ad allungare nuovamente soltanto al 34’, quando tornano sul +6 (48-54) con Vetrone. Il Follo non si dà per vinto e tallona gli avversari, trascinato da un volitivo Mariani, che concretizza lo sforzo corale della squadra; due provvidenziali triple consecutive di Valerio ed Alunni Breccolenti portano lo score sul 63-62, Giordana piazza un libero (63-63) e il lungo di Rapallo, su assist di Fontana, segna i punti decisivi nell’ultima azione premiando gli sforzi di un roster che, se da una parte commette ancora errori, dall’altra ha fatto vedere nuovamente una sana voglia di vincere.
“L’importante – conclude coach Lamberti – era conquistare il successo; ho visto molta unione fra i ragazzi, anche se c’era la paura di perdere ancora che ci stava schiacciando. Il gruppo e’ stato coeso, e questo risultato e’ una liberazione per tutti. Dopo la pausa per la Coppa Italia ci aspetta la gara contro Pavia: non sarà certamente facile, ma andremo con un’altra mentalità”.
Tabellino:
Igm Follo-Named Crocetta Torino 65-63
Igm Follo: Valerio 12, Bruno 1, Mariani 15, Russo 9, Canini, Alunni Breccolenti 6, Della Libera 5, Brunetti 9, Fontana 8, Battista n.e. Allenatore: Mirco Lamberti.
Named Crocetta Torino: Martina, Ceccarelli 9, Giordana 7, Tomatis n.e., Vetrone 18, D’Affuso 7, Bertulessi, Campanelli 3, Menzio 9, Riviezzo 10. Allenatore: Gianni Gianzana. Aiuto allenatore: Diego Simone Ancona.
Parziali: 11-19, 31-30, 66-49.
Arbitri: Stefano Simula di Pisa e Claudio Boni di Pelago (FI).
Note: usciti per 5 falli Menzio (T, 34’) e Della Libera (F, 35’).

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News