Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Novembre - ore 21.07

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Basket Follo: sesta vittoria consecutiva

Basket Follo: sesta vittoria consecutiva

Val di Magra - Val di Vara - Non è stata avvincente ed emozionante come le precedenti, ma la partita di ieri contro il Cus Genova ha permesso all’Open Space Follo di chiudere nel migliore dei modi il 2010, centrando la sesta vittoria consecutiva. Un avversario mai pago, una direzione di gara che troppo spesso chiude un occhio sul gioco fisico degli ospiti, ma sanziona puntualmente e pesantemente i padroni di casa, il nervosismo e la perdita di lucidità, che cancellano quasi interamente un vantaggio di 20 lunghezze, il sangue freddo per riprendere in mano le sorti del gioco. Per rimanere fra le big del girone, i cali di tensione non sono ammessi, e questa squadra ha dimostrato per l’ennesima volta di avere fame di vittoria.
“Ci siamo fatti troppo condizionare dagli arbitri – ammette il coach del Follo Guglielmo Rossi - , mentre dobbiamo essere concentrati sulla partita, senza pensare al resto. Per quanto riguarda la nostra prestazione, a sprazzi è stata buona, ma c’è ancora da lavorare tanto. Non abbiamo giocato bene, ci siamo troppo affidati a soluzioni individuali e al contropiede. Il calo di tensione ha messo a rischio l’incontro, ma siamo riusciti a rimettere in piedi la partita. C’è stato, però, un passo indietro rispetto ad altre volte.”
Primo tempo facile per il club degli Amadori, che grazie a Bellavista e Giusti in ottima forma si porta in avanti dopo i primi minuti di gioco, e chiude la frazione sul +9 (25-16).
I biancocelesti tengono sotto controllo l’avversario, e vanno alla pausa lunga sul +13; Andrea Russo svolge un preciso lavoro in cabina di regia, e sostituisce efficacemente di Bambini, parzialmente fermato dall’influenza e utilizzato col contagocce dal tecnico dell’Open Space; le due formazioni vanno negli spogliatoi sul 47 a 34.
Alla ripresa, fra le proteste del pubblico del PalaMariotti, gli arbitri continuano a fischiare a ripetizione contro il Follo: i padroni di casa, dopo il rientro in campo, riescono ad allungare fino al +20, con una spettacolare combinata Giusti-Fontana, ma sale il nervosismo ed è black out: gli universitari tentano la rimonta, e sfiorano il pareggio, arrivando agli sgoccioli del terzo periodo – che si chiude sul 62-58 con il 2/2 dalla linea della carità messo a segno da Lo Torto – sul -2 (60-58).
Gli ultimi dieci minuti decidono il match: vengono espulsi Andrea Amadori e Maurizio Giusti all’inizio del quarto, ma il livornese, prima di lasciare il parquet, riesce a riportare sul +7 la propria formazione (68-61).
L’uscita di Nasciuti per 5 falli priva i genovesi di una pedina fondamentale a 3’ dalla sirena; Bellavista e Fontana, sfruttando il bonus, sono chirurgici e guadagnano punti preziosi, che consentono ai biancocelesti di accumulare un margine sufficiente per portare a casa il risultato. Lo Torto, ancora su libero, mette a segno i due canestri che chiudono l’incontro, con il punteggio di 87-73.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News