Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Gennaio - ore 18.07

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Disconnect

di Giulio Silvano

Disconnect

- Thriller. Diretto da Henry Alex Rubin, scritto da Andrew Stern, con Jason Bateman, Hope Davis, Frank Grillo, Andrea Riserborough, Paula Patton, Alexander Skarsgard, Michael Nyqvist, Max Thieriot.

Una reporter televisiva (Andrea Riserborough) cerca da fare il pezzo che lancerà la sua carriera intervistando un minorenne (Max Thieriot) che si esibisce nelle chat pornografiche. Un ragazzino emarginato dei sobborghi (Jonah Bobo) diventa la vittima del cyberbullismo. Una coppia che ha perso il figlio (Alexander Skarsgard e Paula Patton) si ritrova il conto in banca svuotato da un hacker. Le tre storie si intrecciano, tutte legate dall'uso criminoso che viene fatto del web e dei suoi risvolti controproducenti - l'abuso dei social networks, la fiducia nei forum, l'online banking, i furti di identità e così via.

A prima vista l'esordio di Henry Alex Rubin (regista del documentario Murderball) potrebbe sembrare un manifesto di demonizzazione di internet e della dipendenza dalla tecnologia – e un po' lo è – ma in realtà le tre storie hanno tutte un'emozionante umanità che supera l'allarmante paranoia indotta dalle insidie dell'essere sempre connessi. Se il web rende tutto finto, illusorio, esiste qualcosa di vero e tangibile nelle relazioni umane che rimangono nonostante tutto. Il regista riesce ad agitare il pubblico, a rendere bene il fastidio e la rabbia, a mantenere una inaspettata tensione con il vortice di alienante paura, dipingendo con i ritmi del thriller una minaccia invisibile e costante. Alcuni momenti possono essere lenti e vengono aiutati da una buona ma fredda fotografia, i dialoghi potrebbero essere più ricchi e originali, meno televisivi, e vengono salvati – un po' tutto il film in realtà - da una recitazione notevole. Alexander Skarsgard è meraviglioso. Jason Bateman riesce ad uscire dal suo ruolo da commedia – finalmente - e a prendere qualcuno a pugni. A Disconnect mancano molti elementi per essere un 'gran bel film' ma Henry Alex Rubin sembra sapere quello che fa e non mi stupirei se dovesse regalarci i prossimi Dogville o Traffic.

Bonus: cameo dello stilista Marc Jacobs.

Momento hipster: Il ragazzino vittima del bullismo ascolta Sufjan Stevens e Clap Your Hands Say Yeah. Il suo libro preferito è White Noise.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News