Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 26 Settembre - ore 13.20

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Via ai lavori per il museo multimediale "Le due fortezze"

Presentato il progetto per l'allestimento della Cittadella che sarà pronto entro fine anno. Ogni visitatore avrà uno speciale braccialetto dotato di microchip per scoprire la storia delle fortificazioni di Sarzana e della Lunigiana.

Via ai lavori per il museo multimediale `Le due fortezze`

Sarzana - Dopo una lunga attesa e il rischio, concreto, di veder tramontare il progetto a causa delle vicissitudini della Provincia, questa mattina in piazza Matteotti il Comune di Sarzana ha consegnato ufficialmente alla società genovese ETT Spa i lavori per la realizzazione all'interno della Cittadella, da un progetto dello studio Ghelfi-Scarponi, del centro museale “Le due fortezze” da terminare entro la fine dell'anno. Lungo le 27 sale si svilupperà un percorso basato interamente sull'utilizzo di strumenti interattivi che guideranno il visitatore alla scoperta della storia della città e della Lunigiana, attraverso la ricostruzione di ambienti, architetture, proiezioni olografiche e animazioni 3D attivabili in gran parte grazie al microchip inserito nel braccialetto che si riceverà all'ingresso al posto del consueto biglietto cartaceo.
"Ringraziamo tutte le persone che hanno contribuito a questo importante traguardo – hanno sottolineato il sindaco Cavarra e l'assessore alla cultura Accorsi – facendo il possibile per non perdere il finanziamento e consentire alla città di poter valorizzare ulteriormente il proprio patrimonio culturale grazie ad uno spazio espositivo originale e unico in Liguria”.
Di un “valore aggiunto” ha parlato anche l'assessore ai lavori pubblici Massimo Baudone il quale ha ricordato anche come l'amministrazione si sia impegnata per mantenere i finanziamenti concessi per l'opera. “Il museo – ha detto – valorizzerà ulteriormente Sarzana che finalmente ha visto ripartire anche i lavori per l'ultima parte del restauro del Teatro Impavidi”. Giorgio Rossini, della Soprintendenza dei beni architettonici della Liguria e direttore dei lavori, si è detto invece “onorato di collaborare al progetto”. “Sarà un museo multimediale e minimale negli allestimenti - ha dichiarato - che consentirà al visitatore di apprezzare ogni spazio e vivere un'esperienza nuova impreziosita dall'elemento straordinario del 'maschio' dove sarà visibile la ricostruzione dell'assedio”.

Per illustrare i dettagli del progetto è infine intervenuto Roberto Frasca di Ett, industria digitale creativa con sede a Genova che si è ormai consolidata come realtà di primo piano nella realizzazione di di allestimenti multimediali interattivi con installazioni quali la “Sala della tempesta” dal Galata di Genova, Samsung Smart Home a Milano e la mostra itinerante “Magna Carta Rediscovered” inaugurata a maggio nel Kent. “Abbiamo accettato una sfida difficile ma affascinante – ha affermato – con l'intento, grazie all'ottimo lavoro di sinergia fra pubblico, privato e comitato scientifico, di dare una visione di museo un po' diversa rendendo i visitatori “attori” di questo luogo. La Fortezza conterrà le tecnologie più innovative e allo stesso tempo sostenibili in grado di offrire un percorso multilingue fatto di diversi linguaggi della comunicazione. Uno dei punti di forza – ha proseguito – sarà il braccialetto che consegneremo all'ingresso e che resterà anche al termine della visita (interamente coperta da rete wifi e della durata totale circa 3 ore ma senza un cammino obbligato) sarà un ricordo ma anche un oggetto di marketing contenente un microchip che nel corso della visita attiverà scenari ed animazioni fino allo spettacolo finale con una sorta di cinema a 360° di forte impatto. Tutto il comprensorio sarà così messo in rete – ha concluso – con lo scopo di esportare i contenuti non solo nelle case ma anche nelle scuole dato che uno degli obiettivi sarà quello di raggiungere il maggior numero di giovani”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure