Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 24 Settembre - ore 21.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Toti e Giampedrone replicano a Cavarra: "Fondi tagliati dal suo partito"

Botta e risposta fra Comune di Sarzana e Regione sui soldi per la pulizia di torrenti e canali. L'assessore: "Non lasciamo indietro nessuno".

Toti e Giampedrone replicano a Cavarra: `Fondi tagliati dal suo partito`

Sarzana - Non si è fatta attendere a lungo la risposta della Regione al primo cittadino di Sarzana che ieri aveva scritto a Toti sollecitando l'erogazione di fondi per la pulizia di canali e torrenti in vista della stagione autunnale. “Il sindaco Cavarra – ha risposto lo stesso presidente - prima di scrivere dovrebbe prendere dimestichezza con altre attività: la lettura e la comprensione dei testi. I provvedimenti che hanno tagliato i fondi, a cui fa riferimento, portano entrambi la firma del suo partito, il PD, e in particolare la tanto decantata (da loro) e disastrosa per il paese Legge sull'abolizione delle Province, che ha indirizzato in modo diverso, e tagliato, i fondi di cui il sindaco lamenta la mancanza. Ove il sindaco – ha puntualizzato Toti - con la sua autorevolezza, e il Partito Democratico ligure, con il suo peso, riuscissero a convincere il governo in carica e l'attuale maggioranza a tornare sui propri passi e a metterci una pezza e restituissero agli enti locali i fondi tagliati da leggi nazionali ne saremmo oltremodo lieti. La Regione dal canto suo è già impegnata e lo sarà anche in futuro”.
“È paradossale – ha aggiunto l’assessore all’Ambiente e Difesa del suolo, Giacomo Giampedrone - che il sindaco Cavarra oggi si lanci in questo tipo di richieste, considerato che il suo partito è l’unico responsabile del taglio dei contributi dai canoni demaniali destinati al cofinanziamento degli interventi di pulizia degli alvei minori. Evidentemente non sa neanche di cosa parla. Questa Giunta – ha affermato - ha purtroppo ereditato un pesante taglio delle risorse da destinare ai Comuni per il cofinanziamento degli interventi di pulizia degli alvei minori: da due anni dobbiamo fare i conti con una disponibilità di 1 milione e 461mila euro, a fronte dei 6 milioni di euro di contributo complessivo dai canoni demaniali. Questo per effetto di due scellerate leggi, entrambe targate Pd: la legge Delrio e la legge regionale approvata dalla scorsa amministrazione che, recependo la Delrio, ha dirottato oltre 4,5 milioni di euro destinati alla pulizia e manutenzione del territorio sul pagamento dei dipendenti delle Province che sono transitati in regione”.
“Detto questo – ha osservato ancora Giampedrone - a fronte di risorse limitate, abbiamo deciso di destinare il cofinanziamento ai 211 Comuni sotto i 10mila abitanti, ovvero la stragrande maggioranza dei Comuni liguri, che hanno maggiore necessità del nostro contributo per garantire interventi reali ed efficaci. Riteniamo infatti che un comune sopra i 10 mila abitanti, come Sarzana, abbia meno difficoltà dei comuni più piccoli a stanziare le risorse necessarie per gli interventi. Importante precisare che, laddove è stato assegnato, si tratta di un cofinanziamento regionale perché la competenza su questa materia è e resta dei Comuni: le risorse sono destinate alla pulizia e manutenzione ordinarie dei rivi minori e non a interventi di messa in sicurezza idraulica o difesa del suolo sui rivi principali. Trattandosi comunque di un’attività importante, ho già assicurato che, se saranno disponibili risorse residue nella prima variazione di bilancio, le destineremo ai Comuni sopra i 10mila abitanti. Questo – ha concluso l’assessore all’Ambiente e Difesa del suolo - perché non vogliamo lasciare indietro nessuno. Anche le amministrazioni poco attente ai reali bisogni dei cittadini come quella guidata dal sindaco Cavarra".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure