Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 11 Dicembre - ore 19.55

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

La replica di Mione: "Non ho mai ricattato Caprioni"

Il consigliere di Mdp risponde alle accuse dell'assessore: "Non ho mai promesso nulla a nessuno. Comprendo il suo disagio visto che sulla mostra di Warhol ha sbagliato procedura".

La replica di Mione: "Non ho mai ricattato Caprioni"

Sarzana - Val di Magra - "Ho letto con dispiacere quanto affermato da Nicola Caprioni durante l’incontro del suo gruppo tenutosi nella serata di ieri. Sono dispiaciuto perché sono abituato a parlare di problemi concreti e credo che la politica non debba mai cadere in valutazioni di tipo personale, ma ancora di più sono certo che non si possa fare politica, se non pessima politica, ricorrendo alla menzogna". Il consigliere comunale di Articolo 1 - Mdp Paolo Mione replica così alle affermazioni dell'assessore documentate e riportate oggi da CdS. (QUI)
"Preciso - aggiunge Mione - di non aver mai promesso a chicchessia e tanto meno a Caprioni un ruolo di vicesindaco: non si sa ancora se io sarà il candidato Sindaco, figuriamoci se posso promettere ruoli. Ho il dubbio che Caprioni si sopravvaluti. Tanto meno ho fatto ricatti. Non appartiene alla mia cultura. Ho parlato della questione della mostra di Warhol in Consiglio Comunale (QUI) come è mio dovere e diritto fare. Comprendo il disagio di Caprioni che ha capito di aver mal gestito dal punto di vista amministrativo una questione importante. Ritengo che la mostra sia una buona scelta per la città, ma le procedure seguite non sono corrette. In sintesi Caprioni si è inventato una grande bugia asserendo che quello che ho precisato in sede pubblica lo avrei detto in privato per convincerlo a fare non so  bene cosa. Pazienza evidentemente Caprioni era a corto di argomenti".

L'ex presidente del consiglio poi spiega: "Ho parlato con Caprioni così come con ex esponenti del partito socialista per cercare con loro una possibile convergenza politica. Sono certo che nessuno di loro possa dire di essere stato in qualche modo condizionato da me. Caprioni mi attribuisce una gestione politica del tutto personale e rancorosa. Lo conosco molto poco e non so come lui possa giudicare gli altri con così tanta facilità. Ho sempre combattuto per difendere idee e principi, non sono mai stato solo in queste battaglie che ci hanno visti vittoriosi per esempio sul fronte della vendita della Casa di Riposo, su Pallodola ed in molte altre questioni. Ma ho sempre parlato di problemi. Il Gruppo Pertini (che richiamo pretenzioso e quanti riferimenti a Movimenti nazionali a cui non è certa l’appartenenza) invece ha criticato aspramente la gestione Cavarra, ma Caprioni è assessore in tale Giunta, critica il PD, ma si vuole alleare con quel partito. L’impressione è che si cerchi di ingannare ancora una volta i cittadini, facendo credere di essere diversi dal PD, ma in realtà si concorda tutto con loro. Penso che i cittadini ne abbiano abbastanza di atteggiamenti furbeschi di questo genere. Credo che chi ritiene che il PD abbia mal amministrato la città non possa più votarlo né direttamente né indirettamente tramite una lista “civetta”. Caprioni è anche mal informato quando maliziosamente richiama i “poteri forti”. Sinceramente mi interessano poco, vivo del mio lavoro e non ho mai avuto un incarico professionale di origine politica. Richiama la Ditta Miranda di cui da molti mesi non sono più avvocato. L’ambizioso politico è frettoloso - conclude - si informi meglio così evita di fare costruzioni che non portano a nulla".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia





Dove acquisterai prevalentemente i tuoi regali di Natale?

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News