Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 20 Agosto - ore 14.45

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

L'acqua della diga per ridare tono al Magra

Stamani altro tavolo tecnico sull'emergenza siccità, la Toscana chiederà a Edison il rilascio dalla struttura di Teglia. Ordinanze contro lo spreco d'acqua a Castelnuovo e Ameglia.

L'acqua della diga per ridare tono al Magra

Sarzana - Val di Magra - Nelle prossime ore la Regione Toscana chiederà ufficialmente alla Edison di rilasciare dei quantitativi d'acqua dalla diga di Teglia nel pontremolese. È quanto emerso dal tavolo sulla siccità al quale stamani hanno partecipato il consorzio del Canale Lunense, il Parco di Montemarcello Magra Vara, i tecnici degli enti regionali di Liguria e Toscana, autorità di bacino interregionale e Genio civile di Massa, dando seguito all'incontro convocato venerdì scorso (QUI) proprio dal Canale costretto ad erogare acqua al minimo per non intaccare il fiume Magra già messo a dura prova dalle scarse piogge.
Come già evidenziato meno di una settimana fa infatti il rilascio controllato dalla diga eviterà che possano essere intaccati i pozzi dando un po' di respiro a tutta l'area e soprattuto al fiume sul quale proseguono senza sosta i monitoraggi condivisi sul livello dell'acqua per controllare che non si verifichino sofferenze di tipo ambientale. Collegati telefonicamente i responsabili di Edison hanno ascoltato le istanze di una situazione che in attesa delle piogge potrebbe comunque sbloccarsi a breve.
“Auspichiamo che tutto possa risolversi il poco tempo – osserva il presidente del Canale Lunense Massimo Morachioli – intanto noi stiamo continuando a prelevare al minimo. Proseguiremo così anche dopo l'eventuale rilascio da parte di Edison che garantirà un deflusso tale da evitare al Magra di andare in sofferenza e scongiurare conseguenze pesanti ambiente ed agricoltura”.
Intanto in Val di Magra dopo il Comune di Luni anche quello di Castelnuovo ha emesso un'ordinanza che vieta l'uso di acqua potabile per uso extradomestico che ad Ameglia è riservata solo alle zone di Montemarcello e Zanego.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News