Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 08 Dicembre - ore 19.02

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il miracolo è solo accarezzato, come gettare al vento l'impresa dell'anno

Partita spettacolare al Vecchio Mercato: i sarzanesi devono fare il mea culpa perchè nel momento in cui avevano in mano la vittoria se la sono lasciata sfuggire di mano, a tre minuti dal termine Festa ha trovato il varco giusto per pareggiare.

Il miracolo è solo accarezzato, come gettare al vento l´impresa dell´anno
Sarzana - CARISPEZIA HOCKEY SARZANA – CGC VIAREGGIO 3 – 3  (1 - 2)

CARISPEZIA HOCKEY SARZANA : Corona (Alessio Perroni), De Rinaldis, Andrea Perroni, Rossi (1), Rispogliati, Festa (1), Dolce, Di Donato, Borsi (1). Allenatore Francesco Dolce.
CGC VIAREGGIO: Barozzi (Torre), Xavi Rubio, Mirko Bertolucci, Montigel, Deinite, Xavi Costa (2), Gavioli, Muglia, Palagi (1). Allenatore Alessandro Bertolucci.

Arbitri: Galoppi (GR) - Giangregorio (SA) ausiliario Righetti (SP)

“Se mi avessero chiesto di firmare un pari alla vigilia, lo avrei firmato senza esitare, ora di questo pareggio non sono soddisfatto – commenta un presidente Maurizio Corona in un misto di gioia e rabbia a fine partita - “solo un grande squadra e un grande gruppo è in grado di mettere sotto dei fuoriclasse come il CGC Viareggio, poi purtroppo abbiamo avuto paura di vincere – continua Corona – non si può sbagliare due tiri diretti negli ultimi minuti sul risultato di parità, il CGC Viareggio è una grandissima squadra non ha bisogno di questi regali, peccato – conclude il Presidente – avessimo vinto sarebbero stati tre punti d’oro in chiave salvezza. Amareggiato “mister” Francesco Dolce che lui invece non avrebbe firmato il pari alla vigilia: “come ho già detto in una precedente intervista se giochiamo da Sarzana possiamo vincere con tutte e non dobbiamo avere paura di nessuno, il nostro problema sono quei minuti dove invece stacchiamo la spina come abbiamo avuto a fine primo tempo oggi o come contro il Correggio in casa, ma se noi invece rimaniamo concentrati, se giochiamo, se facciamo il nostro gioco, ce la giochiamo con tutti e ci dobbiamo credere ci dobbiamo credere un poco di più. Se ci credevamo un pò di più questa sera avremmo vinto la partita. Poi parlando dei tiri liberi alla fine continua Purtroppo è un problema che abbiamo in questo periodo ne stiamo sbagliano veramente troppi, con questo regolamento sono fondamentali quando ne hai quattro, cinque devi farne almeno due e la partita la porti a casa. E quando gli viene chiesto cosa manca al Sarzana per diventare grande risponde E’ un processo mentale perché fisicamente stiamo bene, corriamo, giochiamo bene, la gente si diverte è tornata al palazzetto. Ci manca solo un piccolo step per diventare grandi. Un pareggio che ha fatto esplodere di gioia il “Polivalente”, quello di fede rossonera. Un punto davvero esaltante per Carispezia Sarzana. Il CGC Viareggio non ha lasciato nulla di intentato per strappare la vittoria nel computo della partita se c’è qualcuno che può recriminare (soprattutto per i propri errori) sono i rossoneri. Con Carispezia avanti di un gol con Davide Borsi, nel giro di un minuto (dal 19’,31” al 20’32”) i bianconeri hanno effettuato il sorpasso grazie a due madornali errori dei rossoneri. In entrambe le occasioni Costa ha colpito. Un secondo tempo pirotecnico ha esaltato il pubblico con capovolgimenti rapidi e occasioni su un fronte e sull’altro. Ristabilita la parità con Rossi, trenta secondi dopo il CGC Viareggio si è riportato in avanti sfruttando con Palagi un'altra amnesia difensiva. Per fortuna a tre minuti dal termine Festa ha trovato il varco giusto per pareggiare. Poi Carispezia ha avuto l’occasionissima del vantaggio due volte con altrettante punizioni dirette. Ma veniamo alla gara mister Alessandro Bertolucci, si presenta orfano di Mirko Bertolucci in panchina solo ad onor di firma e schiera il suo starting-five con Xavi Rubio e Montigel sulla linea difensiva insieme alla coppia d’attacco  Palagi e Muglia con Barozzi alla difesa della porta e a disposizione Xavi Costa, Gavioli, Deinite, Mirko Bertolucci e il secondo portiere Torre. Dolce risponde con Corona tra i pali, De Rinaldis, Rossi, Borsi e Festa. Per la cronaca partita da subito bellissima, con il Viareggio a tenere in mano le redini del gioco e Carispezia attento nelle chiusure difensive e pronto a rispondere colpo su colpo. Dopo oltre 14’ di tentativi reiterati da una parte e dall’altra con Barozzi e Corona assoluti protagonisti Borsi taglia la difesa bianconera e lascia partire una conclusione che batte Barozzi. I bianconeri reagiscono con veemenza e prima Montigel colpisce un incrocio dei pali a Corona battuto, e poi al 19’,10” la formazione di Alessandro Bertolucci trova il pareggio, disimpegno errato della formazione rossonera, intercetta palla Rubio che serve Costa che sottomisura mette la palla in rete. Passa pochissimo che De Rinaldis aggancia lo stesso Costa dietro porta, cartellino blu per il difensore rossonero e tiro di prima per la formazione Viareggina si incarica della battuta Rubio ma Corona si esalta e respinge, ma nel power play susseguente un altro disimpegno errato della difesa rossonera viene intercettato da Gavioli che porge un preciso assist a Costa che mette la sfera alle spalle di Corona. Ancora occasioni da una parte e dall’altra sino al suono della sirena che manda le squadre negli spogliatoi sul risultato di 2 a 1 a favore del C.G.C. Viareggio. Nel secondo tempo il Sarzana prova ad accelerare, e dopo pochi minuti usufruisce di un tiro di prima per il cartellino blu comminato dai direttori di gara a Montigel. Si incarica della conclusione De Rinaldis che non trova la porta. Al 29’,57” è invece la formazione viareggina ad avere la possibilità di chiudere di fatto la gara, in virtù di un tiro di prima concesso per l’espulsione temporanea di Festa, si incarica della battuta Costa ma Corona è ancora super sia sulla battuta che sul susseguente power play. Al 38’,06” i rossoneri riportano la gara in parità con un super gol di Rossi che lascia partire una fucilata che lascia di sasso Barozzi. Passano poco più di 30” che in mischia Palagi trova il pertugio per battere Corona. Sarzana che si butta a capofitto alla caccia del pareggio e Viareggio che colpisce di rimessa. Al 46’,26” Festa ben imbeccato da Borsi batte Barozzi e riporta il punteggio in parità. Poi il finale è rossonero con due tiri liberi sprecati il primo con Festa e il secondo con Dolce che trovano sulla strada un maestoso Barozzi. Il suono della sirena chiude una bellissima gara con il punteggio di 3 a 3. Prossimo incontro Sabato 02 Novembre al Vecchio Mercato di Sarzana contro il Trissino.
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia





























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure