Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Gennaio - ore 14.22

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

I giovani dell'Anci si incontrano a Sarzana per discutere di partecipazione

I giovani dell'Anci si incontrano a Sarzana per discutere di partecipazione

Sarzana - Val di Magra - Il direttivo Anci giovane Liguria chiama a raccolta tutti gli amministratori liguri per parlare di partecipazione. L’appuntamento è sabato 15 novembre a Sarzana, nella sala delle capriate alla Fortezza Firmafede. Un tema, quello della partecipazione, che interessa sempre di più i cittadini ma che, almeno in Liguria non sembra aver preso ancora ampio campo. Ancora pochissimi i processi decisionali partecipativi messi in atto nella nostra regione, nella quale, a differenza delle vicine Toscana ed Emilia Romagna, pare ancora lontana la volontà di dotarsi di una legge regionale che promuova e finanzi questi tipi di progetti.

L’obiettivo di Anci giovane Liguria è cercare di capire, con l’aiuto dell’Associazione Italiana per la Partecipazione Pubblica (AIP2), da dove sia necessario partire e quali siano i vantaggi di queste iniziative ma anche quando esse possono rivelarsi degli insuccessi. E ancora quali siano i motivi per i quali in Liguria non se ne siano stati avviati molti, cosa ne pensano gli amministratori liguri delle esperienze dei colleghi toscani. La giornata si articolerà in due sessioni. La mattina aprirà il dott. Antonio Floridia, Responsabile delle politiche per la partecipazione Giunta regionale della regione Toscana che parlerà del “senso della partecipazione” attraverso riflessioni sull’esperienza Toscana. Seguiranno tre membri dell’AIP2: Stefania Gatti, responsabile AIP2 Liguria, che introdurrà il tema della partecipazione pubblica, e le colleghe Lucia Lancerin che parlerà dei “punti di riferimento per una partecipazione di qualità” e Claudia Casini che porterà degli spunti di riflessione su alcune esperienze partecipate che non hanno funzionato come avrebbero dovuto.

La mattinata chiuderà con brevi presentazioni delle esperienze di alcuni amministratori tra cui: Matteo Garzella, Presidente Consiglio Comunale di Lucca, membro AIP2 partecipazione del comune di Capannori (LU); Beatrice Ferrucci, Assessore alle politiche giovanili comune di Calcinaia (PI); Massimo Baudone, Assessore alle consulte territoriali del comune di Sarzana, Alessandro Pollio, Assessore alla partecipazione del comune della Spezia; Andrea Costa, Sindaco comune di Beverino; Loris Figoli, Sindaco comune di Riccò del Golfo. Il vero confronto tra gli amministratori seguirà nel primo pomeriggio quando sperimenteranno in prima persona uno dei metodi che permette di agevolare il confronto tra più persone: il world cafè. Gli amministratori siederanno a piccoli tavoli e con l’aiuto dei “facilitatori” focalizzeranno le loro discussioni su argomenti che durante la mattinata hanno richiamato maggiormente il loro interesse. La giornata chiuderà con un report dell’attività svolta e con eventuali proposte che Anci giovane si impegnerà a portare avanti. “E’ importante” dice Sara Frassini, membro del direttivo Anci giovani Liguria e consigliere comunale del comune di Sarzana, che modererà l’iniziativa “che più amministratori possibili siano presenti, che diano un chiaro segnale di interesse per comprendere l’importanza dell’ascolto dei cittadini nelle scelte decisionali di un’amministrazione locale (e non solo). E’ fondamentale comprendere che per coinvolgere i cittadini esistono metodi e tempi diversi a seconda dell’obiettivo che un amministratore si prepone e che se gli stessi vengono applicati Un invito particolare ovviamente è rivolto agli amministratori under 35, che per Anci giovane non rappresentano soltanto la “classe dirigente del futuro”: sono sindaci, assessori, consiglieri già oggi attivi nelle comunità locali e hanno la potenzialità di affermarsi come fattori cardine per l’ammodernamento dei nostri Comuni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News