Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 23 Luglio - ore 20.14

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Chiappini: "Dalla maggioranza solo attacchi personali"

Il consigliere replica ai capigruppo. Intanto Mazza (Sarzana per Sarzana) annuncia nuova iniziativa a settembre.

Chiappini: `Dalla maggioranza solo attacchi personali`

Sarzana - Non si è fatta attendere la replica del consigliere comunale di “Sarzana in Movimento” Valter Chiappini, chiamato in causa ieri dai capigruppo di maggioranza in merito alla sua partecipazione alla serata organizzata in piazza Calandrini da “Sarzana per Sarzana”. “E' incredibile – ha ribattuto Chiappini – come non sappiano difendersi se non con bugie e attacchi personali. Chi c'era ma credo esista anche una registrazione, sa bene che non ho assolutamente detto che la pista ciclabile è "fuori norma", bensì che "mancano 5 pezzi" e che "manca di certificazione di agibilità" (peraltro manca anche di altre cose previste dal capitolato d'appalto, ma questa è un'altra storia). Come evidenziano i documenti – prosegue - ad un mio preciso accesso agli atti, inoltrato in data 3 Maggio scorso e posteriore all'inaugurazione della pista, è stata inviata la documentazione relativa al "collaudo statico" ed al "verbale di presa in consegna anticipata dell'opera" (ex art. 230 DPR 207/2010), che reca data posteriore alla mia richiesta di ben 23 giorni e che non è certificato di agibilità e che nella versione fornitami è persino difforme ai dettami dell'articolo citato perché mancante di relazione e di firma del direttore dei lavori e del responsabile del procedimento come da comma 2. Peraltro – conclude - ditemi come si fa a redigere un certificato di agibilità quando 5 tratti di pista neppure sono abbozzati”.

Intanto sulla serata di venerdì è tornato anche il portavoce di “Sarzana per Sarzana” Roberto Mazza, il quale ha osservato: “Sono e siamo molto contenti della serata in piazza. Contenti della grande partecipazione, tenendo conto che siamo a metà luglio e che le persone sono state incollate alle sedie per due ore a parlare e ascoltare di questioni riguardanti la città. Un bene comune. La partecipazione pubblica è il fenomeno più importante. La prossima manifestazione sarà molto più “free”, e magari su temi più circoscritti per evitare dispersioni. È difficile passare dal tema della “trasparenza” al destino della Colonia Olivetti… Pensavamo dopo il festival della mente, fine settembre. Saremo molti di più. Magari lasceremo la ribalta ad altri e noi staremo in panchina.
Credo - aggiunge - che in una associazione centro sinistra e centro destra possano stare insieme se condividono il progetto di risanamento di una città, qui non c’è nessun progetto elettorale, nessuno ha parlato di elezioni in assemblea. Non cerchiamo ciò che non è stato detto. Chiunque può aderire all’associazione. Non abbiamo padrini occulti. Non facciamo tutta questa fatica per il politico di turno. Vogliamo discutere da qui alle prossime elezioni e anche dopo. Cerchiamo un’associazione che possa durare, essere un contenitore, un laboratorio di partecipazione democratica. Ci sono con noi molti giovani attivi che vogliono il cambiamento in meglio. Vogliono che si pensi a loro, al loro futuro, al lavoro, alla dignità delle persone. Il dramma dei molti che non sanno che fare dopo gli studi. La partecipazione non deve essere un lavoro, una “rogna” in più, ma un piacere, ognuno darà il contributo che può. Io ne do poco, ma è quello che posso fare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure