Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Gennaio - ore 09.21

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Bufano: "Per la scelta del candidato Pd di Sarzana non servono ingerenze dall'alto"

Bufano: "Per la scelta del candidato Pd di Sarzana non servono ingerenze dall'alto"

Sarzana - Val di Magra - “Non vedrei l'utilità di indebite ingerenze dall'alto e di scavalcamenti degli organismi locali del Partito (che già nel capoluogo hanno prodotto esiti non entusiasmanti). Lascia dunque fare ai Sarzanesi, cara Federica. È il miglior apporto che potrai dare alla buona causa del Pd nostrano”. Non è un renziano “stai serena” ma gli si avvicina molto l'invito di Paolo Bufano, dell'unione comunale cittadina, alla segretaria provinciale del Partito Democratico Pecunia che nei giorni scorsi aveva definito la candidatura a sindaco di Sarzana solamente “da ufficializzare”.
“Sai benissimo – prosegue Bufano - che il sindaco in carica ha detto ufficialmente in Unione Comunale che scioglierà entro fine mese la riserva circa una sua ricandidatura (riserva connessa alla valutazione di diverse opportunità professionali o politiche) e che comunque, se la sciogliesse positivamente, la sua candidatura sarebbe messa a disposizione del Partito, senza automatismi; resterebbe cioè - come usa dire – contendibile. Di certo sai anche che i Democratici sarzanesi stanno da tempo responsabilmente vagliando - nel caso maturasse un orientamento diverso - candidature alternative da proporre al futuri partner e alla società civile, senza escludere affatto anche quell' 'usato sicuro' che pare invece dispiaccia a Rampi sul versante opposto. E sai certamente anche che il segretario Vasoli ha già convocato per i prossimi giorni un'Unione Comunale in cui - dando attuazione a precedenti deliberati unanimi - proporrà la costituzione di un comitato politico unitario (certamente in grado di compiere una ricognizione ed una valutazione della realtà più attendibili che in passato), la tempestiva indizione di incontri con le altre forze del centrosinistra (per scambiare con esse idee, giudizi e per valutare le reciproche intenzioni), l'organizzazione di una conferenza programmatica aperta. Tenendo altresì conto del fatto che il Partito ha deliberato - ancora una volta all'unanimità - di tenere ben distinta la vicenda amministrativa dal processo di selezione dei candidati al parlamento”.
“A volte – aggiunge ancora Bufano - pare che certe insistenze siano mosse più che dal desiderio di consolidare il sindaco uscente sulla sua poltrona un po' traballante dalla speranza di eliminare (per conto terzi) un concorrente temibile dalla corsa ad altre poltrone (temo altrettanto traballanti). I Democratici sarzanesi faranno in autonomia le loro valutazioni e le confronteranno apertamente con quelle delle altre forze del centrosinistra (oltre che con quelle centriste e civiche già rappresentate in consiglio comunale), non certo scoraggiati dal fatto che Fiore di Possibile e Bellegoni del nuovo Pci (nientemeno!) pongono veti incondizionati ed aprioristici ad un dialogo col Pd nell'evidente intento (perseguito almeno dal primo pervicacemente, prima a Lerici e poi impalpabilmente a Spezia) di far vincere la Destra che si autoproclama parente stretta dei neonazisti tedeschi.
In realtà forze importanti (come Mdp e Socialisti) hanno già detto pubblicamente (ma è risaputo che lo stesso vale per Campo Progressista di Caprioni, per il consigliere uscente eletto con Sel Zanetti, per Rifondazione, per i Verdi...) che sono disponibili a dialogare con il Pd, anche se - come è ovvio e legittimo - sollevando questioni sia quanto ai programmi sia quanto alle persone che saranno chiamate ad attuarli”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News