Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 25 Maggio - ore 19.45

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

A Sarzana niente spazi pubblici ai razzisti

Una delibera di giunta vieta la concessione di spazi o luoghi a chi "manifesta idee xenofobe, omofobe e antisemite".

A Sarzana niente spazi pubblici ai razzisti

Sarzana - Locali comunali, spazi o suolo pubblico di Sarzana non saranno più concessi “ad associazioni ed organizzazioni che abbiano manifestato e professato ideologie, razziste, xenofobe o antisemite, omofobe o antidemocratiche”. E' quanto stabilito dalla giunta guidata da Alessio Cavarra in una delibera approvata nei giorni scorsi che dunque limiterà le uscite pubbliche di coloro “che si siano espressi con termini e modalità che indichino odio o intolleranza religiosa o che si ispirino ai disvalori del fascismo o del nazismo o che contrastino i valori della Resistenza”.
La disposizione adottata da sindaco e assessori prevede inoltre che il legale rappresentante dell'associazione o organizzazione richiedente debba “obbligatoriamente presentare e sottoscrivere una dichiarazione in cui si afferma che non professa o manifesta ideologie portatrici di odio o di intolleranza religiosa”.
Nella delibera l'amministrazione comunale richiama inoltre gli articoli 2 e 3 della Costituzione Italiana oltre agli articoli specifici dello Statuto Comunale ed osserva che “lasciare spazio sotto qualsiasi forma a manifestazioni, associazioni e organizzazioni dichiaratamente razziste, xenofobe, omofobe e antidemocratiche, che, anche con esaltazione di forme di violenza, contribuiscono a creare sul territorio relazioni e reti di complicità e omertà, nonché un pericoloso spirito di emulazione, specialmente in settori della popolazione giovanile, è pericoloso o comunque costituisce un fatto da evitare con fermezza”. La ferma presa di posizione del sindaco arriva infatti dopo i tanti episodi che nelle scorse settimane hanno riguardato Sarzana e altri luoghi della Val di Magra dove sono stati imbrattati diverse targhe e monumenti della Resistenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia





I SONDAGGI DI CDS

Mimmo Di Carlo in scadenza di contratto, vorreste vederlo ancora sulla panchina dello Spezia?
























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure