Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 07 Dicembre - ore 22.31

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"La ztl è un colabrodo. Così le piazze diventano parcheggi"

Resoconto assemblea Consulta del Centro storico sarzanese. I cittadini sentono la necessità di un maggior presidio del territorio da parte delle forze di polizia specie nelle ore notturne.

`La ztl è un colabrodo. Così le piazze diventano parcheggi`
Sarzana - L’assemblea del centro storico di Sarzana attraverso gli interventi dei residenti ha posto l’attenzione su alcune problematiche non nuove ma che oramai sembrano completamente fuori controllo. All’ordine del giorno gli ingressi in contromano nella ztl del centro storico, utili a beffare i varchi con le telecamere; da via Torrione Testaforte, eludendo la telecamera di Porta Romana, le auto entrano contromano per parcheggiare comodamente in Piazza Cesare Battisti oppure entrare direttamente via Mazzini; attraverso la rampa di Piazza Capolicchio per entrare direttamente in Piazza Matteotti e da Via Castruccio, metodo quest’ultimo utilizzato da decine e decine di persone ogni giorno per entrare nelle vie degli antiquari e verso Piazza Cittadella. Proprio su via Castruccio più e più volte si sono rischiati incidenti specie tra chi la impegna contromano e chi utilizza biciclette e motorini tra le vie del centro. Una situazione inaccettabile alla quale è necessario porre rimedio. Che si cominci, come avevamo proposto mesi e mesi fa, ad arretrare almeno la telecamera posta sul varco di via Torrione San Francesco in modo che possa filmare anche chi impegna contromano via Castruccio e poi si potenzi la segnaletica verticale che indica i divieti oltre a fare in modo che vi sia una maggiore attenzione da parte della Polizia Locale.

Capitolo a parte, ma strettamente collegato agli ingressi non autorizzati, la sosta nelle piazze del centro la mattina. Visto che fino alle 12 è possibile entrare per scaricare merci nella ZTL del centro storico Piazza Garibaldi, Piazza Luni e quello che rimane di Piazza Matteotti sono occupati da camion e auto di chi non si accontenta di entrare e scaricare le merci ma che ne approfittano e lasciano l’auto in sosta per ore e ore. Ma come si può tollerare tutto cio? Solito problema si verifica su via Landinelli che diventa un serpentone infinito di camion e auto, altro che zona pedonale. Continuano ad essere carenti e fumose, a detta dei residenti, le informazioni inerenti le modalità di fruizione e rinnovo dei pass della ZTL; dopo le recenti vicissitudini che hanno coinvolto cittadini che si sono trovati a fronteggiare decine di verbali cresce la paura di poter incorrere in errore ed essere anch’essi ingiustamente multati: stato d’animo di incertezza a cui l’Amministrazione Comunale deve porre rimedio in tempi brevissimi; o si decida a fare una campagna d’informazione seria e puntuale rivolta a tutti oppure elabori una “guida” e la Consulta si metterà a disposizione per fare un porta a porta nel quartiere, disponibilità già manifestata mesi fà; in ogni caso è necessario intervenire immediatamente.

I cittadini sentono la necessità di un maggior presidio del territorio da parte delle forze di polizia specie nelle ore notturne; non si attenua infatti il fenomeno dei gruppi di giovanissimi ubriachi che passano la notte a vandalizzare, specie nei fine settimana, cestini della spazzatura, cassette della posta, alloggiamenti dei contatori e addirittura a spaccare centraline d’allarme delle caldaie condominiali, fatto accaduto nelle scorse notti in via della Croce, un gioco stupido che oltre ad arrecare danni economici mette provoca un senso di insicurezza nei cittadini. Da ripristinare alcuni punti luce in via XXI Luglio insieme ad una rimodulazione degli stalli riservati ai motorini che, popolati da giovani seduti in sella ai ciclomotori, trasformano la strada in un salotto a cielo aperto la notte turbando la notte dei residenti. Rimane poi il problema dello spazzamento in via Cadorna effettuato il sabato mattina, in molti chiedono si cambi il giorno, il sabato è un giorno prefestivo dove in molti preferirebbero riposare invece di fare alzatacce a spostare il veicolo.

Soddisfazione registrata per la notizia che attraverso un bando si vedrà la gestione dell’area dello skate park e per la la creazione del palco monumento di piazza De Andrè; una zona di cultura musicale “no decibel” che sarà popolata di eventi a misura di residente. Cestini per la raccolta stradale dei rifiuti in arrivo entro la fine dell’anno, necessari più che mai per le vie del centro.“Il direttivo della Consulta - spiega il presidente - chiederà un incontro con il sindaco Cavarra per rappresentare la problematica relativa alla ztl e provare a proporre alcune soluzioni: i comportamenti scorretti dei suoi fruitori, abusivi e non, ne mettono a repentaglio la sicurezza e la qualità di vita ed è quindi necessario intervenire immediatamente”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia





























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure