Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Giugno - ore 21.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Una sonora sconfitta per 63-7 chiude la splendida stagione del Golfo dei Poeti Rugby Club

Una sonora sconfitta per 63-7 chiude la splendida stagione del Golfo dei Poeti Rugby Club

Sarzana - Val di Magra - Nulla da recriminare per i ragazzi di Berthomier ed è proprio al coach transalpino che fa un bilancio dell’ultima giornata di campionato che ha visto la sconfitta del Golfo dei Poeti Rugby Club.

“Come dire, quasi quasi li facevamo fuori.. pero caspita, proprio 80 minuti devono durare queste partite? 20 sarebbero bastati – scherza l'allenatore - . Scherzi a parte. Il bello del rugby è questo, se devi stempiare tuo avversario del giorno non ti fai pregare, lo stempi. Stavolta è toccato a noi Come tocca sempre a tutti prima o poi. Non ci siamo mai tirati indietro e questo è l’importante. La superiorità del Cuneo è indiscutibile, soprattutto da un punto di vista fisico. Poi, a furia di avanzare e di monopolizzare gli spazi costringendoci sempre ad avere due o tre dei nostri su uno di loro alla fine si prendono tanti punti, ma non potevamo fare più di quello che abbiamo fatto. Chiaro che siamo delusi per come sono andati questi playoff. Ogni stagione ha la sua storia, così come ogni partita. Quest’anno possiamo dire che abbiamo solo raggiunto i nostri obiettivi. Non siamo purtroppo riusciti a fare un po’ di più, anche se sempre si potrebbe e si dovrebbe.
È rugby. Per vincere servono cose che oggi non abbiamo ma domani”.

“Per conto mio posso solo dire che vi siete superati - prosegue nella nota - . Non credevo che saremmo riusciti a farcela. Ma invece…tanta roba. Dal punto di vista tecnico tutti quanti sono riusciti a partecipare. Chi di più, chi di meno, certo, ma in due stagione quasi 60 giocatori hanno indossato la maglia del Golfo. 60 che hanno dato un po’ di loro stessi al gruppo. 60 volte grandissimi. 60 volte complimenti. Questa è la vittoria di tutti, più di qualsiasi partita. Complimenti anche alla società. Ha portato a conclusion due stagioni, avviato un settore giovanile e dato la luce ad nuova realtà che tutti hanno temuto e rispettato. Ci siamo fatti un nome in Toscana, in Liguria ed in Piemonte raggiungendo per due volte i playoff. Per due volte ad inizio stagione non eravamo fra i possibili pretendenti alla qualificazione e abbiamo invece dimostrato di esserci”.

“Sono molti i grandi momenti passati insieme - racconta - . Siete riusciti ad esprimere un gran bel rugby contro delle signore squadre. Quest’anno ci hanno messo la faccia i nostri principianti ed esordienti. Insieme siamo andati a prenderci tutto quello che volevamo prendere per rendere felice ognuno di noi. Più ne e hai più ne vuoi, giustamente, ma qui è rugby e non si chiacchiera. Ecco ragazzi. Non so cosa succederà domani, ma so che oggi abbiamo superato una stagione dura e faticosa con il suo bagaglio di soddisfazioni e delusioni. Un biennio ricco di tutto, ma soprattutto di soddisfazioni. Complimenti a tutti. Chiuderei con questo. Non mi è mai piaciuto vincere facile e devo dire che non ci siamo fatti mancare nulla. È stata un grande sfida. Lottare e dare tutto pure di arrivare da qualche parte insieme a voi. Bellissimo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News