Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 22 Ottobre - ore 21.36

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Lunezia Volley ospita Cararza Ligure al Palabologna

Lunezia Volley ospita Cararza Ligure al Palabologna

Sarzana - Val di Magra - Salvo sorprese agli sgoccioli, Lunezia Volley al completo anche perché rientra l’opposto Rebecca Lupi, oggi alle 18 al Palabologna sarzanese: avversario il Casarza Ligure già battuto 3-0 in Coppa Liguria non molto tempo fa (gli ambienti tecnici biancoblu non appaiono infatti molto preoccupati, tanto più che le ragazze sembrano in piena salute riserve comprese, come appena confermato dalla medesima Coppa); arbitrano Monica Zampini e Marco Pantani.

A proposito nel frattempo le “lunensi” hanno vinto pure a Lavagna nella stessa Coppa Liguria.
ADMO – LUNEZIA  1 - 2
SET: 20-25 in 22 minuti / 12-25 in 16 / 25-18 in 20.
ADMO LAVAGNA: Domenighini 2, Marchello 0, Rossi 4, Testini 4, Rolleri 4, Cerabino 3, Campodonico 3, Malatto 3, Riva 7, Pescio libero. All. Mattia.
LUNEZIA VOLLEY: Brizzi 1, Lazzarini 1, Zanini 10, Mendoza 1, Santagostino 2, Buccelli 3, Marku 4, Gorgoglione 3, Bernardini 5, Spadone 3, Fiorino e Salvetti liberi. All. Giannini.
ARBITRO: Pietro Brugarino.

Il Volley Lunezia, che era già matematicamente qualificato alla prossima fase della Coppa che coinvolgerà anche le squadre del Ponente regionale, si aggiudica così pure il primo posto nel proprio girone: cosa che ne farà prossimamente una testa di serie. I tre set, sempre e comunque, sono previsti dal regolamento della competizione.
Per la cronaca sarzanesi nel primo set con la Brizzi al palleggio e la Zanini opposto, al centro la Amendola e la Santagostino, di mano la Gorgoglione e capitan Marku…libero la Fiorino in ricezione e la Salvetti in difesa (dentro tutte le altre a partire dalla seconda frazione, con la Lazzarini ad alzare, in mezzo la Buccelli e all’ala la Bernardini e la Spadone). Assente appunto la Lupi.
Tra le lavagnesi la Domenighini e nel finale la Marchello in costruzione, la Rossi prima e la Testini poi in diagonale, di mano la Malatto e la Campodonico con la Pescio libero; a un certo punto dentro di banda la Riva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News