Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Gennaio - ore 18.04

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il gigante Forte dei Marmi arriva nella tana del Carispezia Sarzana

Hockey
Il gigante Forte dei Marmi arriva nella tana del Carispezia Sarzana

Sarzana - Val di Magra - “Impossibile non è una regola, è una sfida” dice il Presidente Maurizio Corona ma è anche quello che si aspettano i tifosi rossoneri dalla “banda dello zingaro” pur orfani di capitan Borsi, consci che sarà la classica partita “Davide contro Golia” in cui Carispezia dovrà affrontare il “gigante” Forte dei Marmi. “La squadra di Bresciani in alcune partite mi ha veramente impressionato, sono la squadra che tutti vorrebbero avere, estro, concretezza e fantasia - dice il presidente Corona – Se penso alla loro rosa, alla loro sete di rivincita per la sconfitta subita all’andata, all’assenza di capitan Borsi la sfida mi mette molta paura servirà certamente il miglior Simone Corona anche se anche lui non è al meglio della condizione fisica. Ma nonostante tutto sono certo che onoreremo questa grande serata di sport, i miei ragazzi ci proveranno statene certi ma di fronte si troveranno una delle squadre più titolate d’Europa.

"La squadra di questa stagione ha fatto innamorare veramente tutti e gli è stato da subito perdonato lo scivolone di Valdagno – dichiara il Presidente Corona - perché come ha detto un noto sportivo Sarzanese sui social network “ se di qua a fine stagione non faremmo più neppure un punto questo resterà il più bel Sarzana di sempre”.– ma parlando della partita Corona continua - "La squadra di questa stagione mi ha insegnato che niente è impossibile. I ragazzi ci hanno fatto vedere che a volte succedono cose impensabili, quindi perché non sperare? Certo la squadra di Bresciani in alcune partite mi ha veramente impressionato, sono la squadra che tutti vorrebbero avere, estro, concretezza e fantasia. Se penso alla loro rosa, alla loro sete di rivincita per la sconfitta subita all’andata, all’assenza di capitan Borsi, la sfida mi mette molta paura - continua il presidente Corona – servirà certamente il miglior Simone Corona anche se anche lui non è al meglio della condizione fisica. Ma nonostante tutto sono certo che onoreremo questa grande serata di sport, i miei ragazzi ci proveranno statene certi ma di fronte si troveranno una delle squadre più titolate d’Europa – poi Corona chiude ritornando sulla partita contro il Valdagno - vorrei rimarcare la grande prestazione di sabato scorso contro la squadra vicentina i miei ragazzi sono stati capaci di giocare alla pari per tre quarti di gara contro un dream-team come quello Veneto e il risultato finale così pesante non ci rende certamente merito”. La squadra di  Pierluigi Bresciani,  al termine del girone d’andata è seconda in classifica con 29 punti frutto di 9 vittorie, due pareggi e due sole sconfitte rimediate nelle gara d’ andata contro Carispezia e a Scandiano contro l’ex Crudeli. In Coppa la formazione rossoblù sta andando alla grande, a Lisbona la formazione del Presidente Tosi ha perso solo nel finale contro gli “extraterrestri” dello Sporting Lisbona ed ha battuto sul campo neutro di Correggio gli Spagnoli del Liceo La Coruna, quest'ultimo risultato sembrato fin troppo stretto ai versiliesi. E’ logico che contro una squadra del genere solo una prestazione superba, condita da qualche disattenzione della formazione toscana potrebbe regalare punti alla formazione di Alessandro Bertolucci che arriva alla gara di sabato reduce dalla sconfitta subita a Valdagno, dove comunque i sarzanesi non hanno demeritato, anzi, fino al gol del doppio vantaggio valdagnese avevano costruito le azioni migliori. La formazione rossonera sta dimostrando in questa stagione di essere forse il più bel Sarzana di sempre , una squadra che sta piacendo moltissimo ai propri tifosi. I precedenti tra Forte dei Marmi e Carispezia Hockey Sarzana sono ventidue in serie A1 e quattro serie A2. Nelle quattro sfide in serie A2 due vittorie per i rossoneri, una vittoria fortemarmina, ed un pareggio;  in serie A1 quattordici vittorie toscane,  sei per i liguri e due pareggi. Due anche le sfide di Coppa Italia in cui entrambi i successi portano la firma dei toscani. Bilancio a Forte dei Marmi : 7 vittorie, 3 pareggi, 1 vittoria del Sarzana che risale al 14-12-2010, 5-6. Oltre alla vittoria in gara due dei play-off ai rigori nella stagione 2016-17. Il Sarzana di Alessandro Bertolucci ha stabilito un altro record personale, eguagliando i punti al termine del girone d’andata (23) stabilito dall’ex allenatore Alessandro Cupisti nel 2013-14, ma ha stabilito la miglior posizione, quarta contro la sesta del “Cupi”. Sarà sfida anche tra bomber, lo spagnolo Marti Casas che detiene la miglior affidabilità a centrare la rete, 11 partite consecutive e 19 centri contro l’argentino Rampulla del Sarzana a quota 18 e a segno da 5.  All'andata la vittoria dei liguri, ma contro i versiliesi largamente rimaneggati per i problemi a Burgaya e Motaran: ora invece saranno tutti a disposizione di Bresciani,La squadra rossonera si presenta a questa “serata di gala” orfana di capitan Davide Borsi, infortunatosi contro il Monza, recuperato in extremis a Valdagno, ma non in perfette condizioni che la società ha deciso in accordo con l’allenatore e lo staff sanitario di preservare per la sfida interna contro il Breganze, Il capitano potrebbe essere in panchina ad onor di firma. Diamo un occhiata agli avversari anche se per molti di loro non serve nessuna presentazione:  La formazione di mister Pier Luigi Bresciani, dopo la passata stagione che l’ha vista trionfare solamente nella super Coppa Italiana e perdere la finalissima  del campionato contro il Lodi e quella di Coppa Italia contro il Follonica, ha cambiato radicalmente pelle, ma nonostante le eccellenti partenze, ha costruito sulla carta un’ottima squadra, una squadra che sta facendo divertire il proprio pubblico, per gli addetti ai lavori è la favorita principe della stagione. Sono stati ceduti Gonzalo Romero allo Sporting Lisbona (Portogallo), Eric Torner al Girona (Spagna), Gaston De Oro al Valdagno, Marco Pagnini al Follonica, Francesco Rossi al Sarzana, oltre a Federico Stagi che ha deciso di appendere i pattini al chiodo. La società ha ricostruito partendo da due pedine fondamentali dei successi delle scorse stagioni, inficiandolo dei gradi di capitano Davide Motaran, difensore, classe 1984, giocatore scuola Vercelli, ex CGC Viareggio dove con la maglia bianconera ha conquistato l’unico scudetto della storia viareggina, dotato di un tiro al fulmicotone, dall’estate 2014 in maglia rossoblu dove ha vinto due scudetti oltre a una Coppa Italia e a una Super Coppa italiana e Riccardo Gnata , classe 1992, il portiere della Nazionale Italiana, con ha conquistato il titolo di Campione d’Europa, giocatore di scuola Breganzese poi tre stagioni a Valdagno dove ha vinto due scudetti, oltre a vari trofei le ultime due nella sua Breganze dove con la formazione rossonera ha conquistato la Coppa Italia e la super coppa Italiana proprio a spese del Forte dei Marmi da due stagioni in Versilia dove ha conquistato una Coppa Italia e una Super Coppa Italiana, con loro sempre della squadra della passata stagione,  Elia Cinquini difensore, classe 1991, ritornato a Forte dei Marmi due stagioni orsono dal CGC Viareggio conquistando una Coppa Italia e una Super Coppa Italiana con la maglia rossoblu; Giacomo Maremmani, difensore, classe 1998, rientrato a Forte dei Marmi la scorsa stagione da Lodi dove aveva conquistato il titolo di Campione d’Italia oltre alla Supercoppa Italiana vinta anche nella scorsa stagione a Forte dei Marmi. Ma oltre ai protagonisti della scorsa stagione mister Bresciani ha tra le mani autentici campioni che fanno del Forte dei Marmi la principale protagonista della stagione che va ad iniziare sono arrivati  Franco Platero,(Argentino) classe 1992, proveniente dal Breganze, è un difensore con una grande classe, due stagioni orsono è stato la vera anima del Lodi Campione d’Italia, ottimo tiro e senso tattico; Federico Ambrosio classe 1989 anche lui proveniente dal Breganze, altro Campione d’Italia con il Lodi due stagioni orsono. Bomber eccezionale e nazionale azzurro. Nella passata stagione l’italo-argentino è stato il capocannoniere della formazione vicentina. Jordi Burgaya Villarò (Spagnolo) classe 1995, proviene dall’Oliveirense. È considerato uno degli astri nascenti dell’hockey spagnolo, Campione del mondo in carica, arriva a Forte dei Marmi per esprimere a pieno il proprio valore. Gran fisico, molto veloce e capace di giocate di ottimo livello. Con il Vic ha vinto una Coppa del Re e una Coppa Intercontinentale, con l’Oliveirense la Supercoppa Europea della scorsa stagione. Martì Casas Lozano, (Spagnolo) classe 1996 proviene dal Noia ed è stato compagno di squadra di Jordy Burgaya nei due anni passati al Vic e nelle rappresentative iberiche. Ha vinto una Coppa Intercontinentale ed è stato vicecampione europeo under 20. Chiudono la rosa due giovani molto interessanti Cosimo Mattuggini, classe 2000, talentuoso attaccante, lo scorso anno nella formazione di serie A2 della formazione toscana, fresca medaglia d’argento con la nazionale under 20 agli europei di Viana do castelo in Portogallo. Leonardo Bertozzi, classe 2000 è Il Vice Gnata, il giovanissimo fortemarmino è un portiere molto interessante anche lui medaglia d’argento con la nazionale under 20 agli europei di Viana do Castelo in Portogallo.  Il match si giocherà Sabato 04-01-2019 alle 20.45 presso il Palasport di Forte dei Marmi. Arbitri il Sig. Luca Molli di Viareggio (LU), il Sig. Alfonso Rago di Giovinazzo (BA), ausiliario Sig. Minonne (LU).

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News