Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 14 Novembre - ore 17.20

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Hockey, Sarzana batte Scandiano 4 a 3

Hockey, Sarzana batte Scandiano 4 a 3

Sarzana - Val di Magra - Splendida vittoria del Carispezia Sarzana che si impone con il risultato di 4 a 3 contro il forte Ubroker Scandiano dimostrando carattere, stabilità e una crescita costante dal punto di vista tecnico. Con la doppietta di Rampulla, e le reti di Pistelli e Ipinazar i rossoneri mettono a segno un successo importantissimo, tre punti strameritati contro un avversario non certo agevole. Perfetto l’arbitraggio di Silecchia e Di Domenico.

CARISPEZIA HOCKEY SARZANA – UBROKER SCANDIANO 4 – 3  (3 - 1)
CARISPEZIA HOCKEY SARZANA : Corona (Bianchi), Rispogliati, Perroni, Ipinazar (1), Rossi, Borsi, Pistelli (1), Fantozzi, Rampulla (2). Allenatore: Alessandro Bertolucci.
UBROKER SCANDIANO : Verona (Errico), Montivero, Buralli, Saavedra (1), Baielli (1), Franchi, D’Anna (1), Gallo, Maniero. Allenatore: Roberto Crudeli.
Arbitri: Sig. Silecchia (BA) - Sig. Di Domenico (RE) ausiliari Sig. Righetti (SP) Sig. Minonne (LU)
Carispezia Sarzana TRE punti conquistati con il cuore e la determinazione. Il team sarzanese domina la partita e centra la vittoria. Prosegue l’onda travolgente dei successi “Certe gioie, l'adrenalina di una vittoria come questa ti ripagano in parte di tutti i sacrifici che giornalmente fai – commenta un emozionatissimo presidente Maurizio Corona a fine partita - “Un successo che ci ripaga fortemente della sensazione di vedersi in certe occasioni soli contro tutti. Ma questa è una serata di festa e non è certo serata di polemiche – continua Corona – e allora ringrazio i mie ragazzi tutti in ugual modo, ma in primis voglio ringraziare il protagonista principe Alessandro Bertolucci, la vittoria di oggi ha confermato l’ottima evoluzione che il nostro mister ha portato alla squadra. Abbiamo fatto una grande prova contro un ottimo Scandiano – conclude il Presidente - hanno un “bomber di razza” come Montivero, hanno una squadra che a livello di valore dei singoli è attrezzata per entrare diritta nella griglia dei play-off scudetto. Però ora guardiamo avanti senza esaltarci troppo, sappiamo che verranno certamente momenti duri. Alla squadra perciò come sempre chiedo basso profilo e al pezzo che abbiamo una salvezza da conquistare”. Carispezia Sarzana batte col minimo scarto lo Scandiano e si inserisce al secondo posto della classifica. Una prestazione sopra le righe di ragazzi di Alessandro Bertolucci. Di fronte avevano un’ottima squadra, reduce da due vittorie contro Cgc Viareggio e Bassano. Almeno in questa fase iniziale del campionato ed in Coppa la squadra ha ottenuto grandi risultati: due successi (contro Forte dei Marmi e ieri sera con lo Scandiano) un pari sulla difficile pista di Breganze e l’ottima prestazione in Europa Cup contro il Noisy Le Grand. Rossoneri sempre padroni della pista. Con lo Scandiano hanno tenuto palla con autorevolezza. Borsi in regia è stato perfetto (meno dal dischetto avendo fallito la trasformazione di due rigori, cosa del tutto inusuale per lui). Bertolucci ci ha abituato a far ruotare otto/decimi della squadra e anche ieri sera non si è tirato indietro. In pista si è visto il carattere di una squadra che, sebbene arrivasse alla gara dopo aver disputato cinquanta minuti a tutta birra contro i parigini del Noisy in Coppa, è apparsa fresca, lucida nelle azioni e perforante quando ha deciso di mirare alla porta di Verona. E’ stata la serata degli argentini. Rampulla magistrale con una doppietta di alta scuola e Ipinazar abile a mettere a segno un gol che, in quel momento, ha ridato ossigeno ai rossoneri. Ma veniamo alla cronaca della gara mister Roberto Crudeli, si presenta al Centro Polivalente con l’organico al gran completo e schiera il suo starting-five titolare con Saavedra e Baielli assieme alla coppia d’attacco composta da Montivero e D’Anna con Mattia Verona a difesa della porta e a disposizione il capitano Franchi, Maniero, Buralli, Gallo e il secondo portiere Errico. Alessandro Bertolucci risponde con Corona, Perroni, Rossi, Borsi, Rampulla. Si comincia subito forte, la partita è spigolosa con la squadra di Alessandro Bertolucci che va a pressare alto costringendo lo Scandiano ad avere meno metri per organizzare la manovra. Ambedue i portieri si distinguono con interventi degni di nota. Al 12’, 53” Carispezia si porta in vantaggio con Rampulla che scende sulla destra e batte Verona con un tiro accompagnato dall’angolo alto dell’area di rigore. Al 16’,52” i rossoneri potrebbero raddoppiare su tiro di rigore concesso per un fallodi Montivero su Rossi ma la conclusione di capitan Borsi finisce di poco a lato. Al’ 18’,11” altro rigore per il Sarzana per un netto fallo in area di Montivero su Fantozzi, con l’argentino che viene anche espulso, ancora Borsi dal dischetto, ma il capitano rossonero è sfortunato e la sua battuta si infrange sul palo. Sulla superiorità numerica, al 18’,52”, Fantozzi serve un delizioso assist a Pistelli che trova la rete del 2 a 0 con una conclusione rasoterra che beffa Verona. Scandiano reagisce e al 22’,54” D’Anna si gira in una mattonella nell’ area di rigore rossonera e batte Corona con un fendente sotto l’incrocio dei pali. Passano 30 secondi e Sarzana si riporta sul doppio vantaggio con Ipinazar che si fa un “coast to coast” e da fuori area lascia partire un missile che batte Verona . La prima frazione si chiude sul 3 a 1 meritato in favore dei rossoneri. Anche nella ripresa le emozioni non mancano. Dopo tre minuti Corona sale in cattedra e sventa una punizione diretta a Montivero concessa per il raggiungimento dei dieci falli da parte della formazione di Alessandro Bertolucci. Scandiano continua a spingere e due minuti più tardi Saavedra coglie l’angolino giusto per trafiggere l’estremo rossonero per il 3 a 2. Lo Scandiano preme alla ricerca del pari ma Rampulla al 34’,47 ruba la pallina a centropista e si invola solitario verso Verona. Abile finta sulla destra e pallina in fondo al sacco a mezza altezza per il 4 a 2. Gli emiliani non ci stanno ed ottengono un rigore al 39’,49” per fallo di Borsi su Saavedra. Implacabile lo specialista Baieli dal dischetto trafigge Corona. La partita è sempre in equilibrio e diventa incandescente quando gli arbitri al 45’,21” mostrano il cartellino blu a Ipinazar. La punizione di prima affidata a Franchi viene intercettata da Corona che salva il risultato e mantiene la sua gabbia inviolata nel power play susseguente. Negli ultimi secondi il pubblico del Vecchio Mercato è tutto in piedi ad accompagnare i suoi eroi al suono della sirena e poi decreta il giusto tributo alla squadra di Alessandro Bertolucci che vola in alto e partita dopo partita fa innamorare e sognare tutta la città. Prossimo incontro Sabato 15 Novembre al Pala Dante di Trissino contro il G.S. Trissino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News