Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 12 Novembre - ore 20.27

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Hockey, Credit agricole a Breganze vuole sfatare il tabù

voglia di riscatto
Hockey, Credit agricole a Breganze vuole sfatare il tabù

Sarzana - Val di Magra - Mai un successo al PalaFerrarin. Il Credit Agricole ha un tabù da sfatare da quando è in A1. Il bilancio pende tutto a favore dei padroni di casa, su 10 incontri giocati, 7 vittorie e 3 pareggi. Se da una parte il Breganze, secondo in classifica generale, non deve perdere troppi punti per strada visto che il divario con l’Amatori Lodi si è ampliato a 5 lunghezze, dall’altra la “banda dello zingaro” cerca riscatto. La squadra di Alessandro Bertolucci, si deve schiodare dall’ultima posizione in graduatoria e ritrovare la vittoria che manca da troppo tempo, quasi un mese da quella casalinga e da ben nove mesi da quella esterna. “Sabato è una partita molto “complicata”, è ancora una “mission impossible”, il Breganze, nonostante le partenze estive, è una squadra creata per stare nelle parti nobili della classifica e lo dimostra con il secondo posto in classifica generale alle spalle del Lodi : Eloi Mitjans e Gerard Teixido solo per citare le bocche da fuoco della formazione di Diego Mir non hanno bisogno di presentazioni – dichiara il presidente Corona. La pista veneta è una pista decisamente tabù per i nostri colori, un palazzetto dove in tutta la nostra storia non abbiamo mai assaporato il gusto della vittoria, perciò andiamo a Breganze sapendo che dovremmo essere pronti a tutto pur di non lasciare neppure un centimetro di pista ai quotati avversari” . Solo una prestazione “perfetta” unita a qualche disattenzione della formazione di casa potrebbe regalare punti alla formazione di Alessandro Bertolucci che arriva a Breganze reduce dalla sconfitta contro la corrazzata Lodi; la squadra vista contro il Lodi ha fatto arrabbiare e non poco il mister rossonero, una squadra che si è fatta travolgere dalla fortissima squadra lombarda, capolista solitaria della serie A1, senza mai reagire, quasi una vittima sacrificale di fronte ai quotati avversari. La voglia di riscatto della formazione del Presidente Corona è il sugo di questa sfida e poi c’è Alessandro Bertolucci che sulla panchina rossonera ha sempre manifestato le caratteristiche indomabili di un vero e proprio condottiero secondo l’incipit: crederci sempre, mollare mai. Caratteristiche e modo di interpretazione delle gare che hanno consentito all’ Hockey Sarzana, sotto la conduzione tecnica di mister Bertolucci, di poter andare oltre le qualità ed i colpi dei singoli. Ma veniamo alla gara: un Breganze che ha rivoluzionato la squadra in estate dopo la stagione della vittoria della Coppa Italia 2019 proprio in finale contro i rossoneri. Di quella meravigliosa cavalcata costruita da Diego Mir rimangono del quintetto solo in due, i catalani Gerard Teixido e Eloi Mitjans. Anche il Breganze è ripartito dal punto fermo del settore giovanile per costruire una squadra competitiva in campionato, cercando di ricalcare la cavalcata della scorsa stagione quando conquistò la Coppa Italia a Trissino. La formazione di Diego Mir è ripartita da un quintetto veloce e prestante, dopo aver dato addio a tanti giocatori accasati in altre squadre di A1: Mattia Cocco, Lucas Martinez, Bruno Sgaria, Samuele Muglia, Stefano Dal Santo. In porta ora c'è il portoghese-angolano Francisco Veludo ex Vercelli (1989), mentre in difesa il nuovo volto è Samuel Amato (1984) ex Valdagno; le conferme di qualità di Gerard Teixido (1989) ed Eloi Mitjans (1987) vanno a sommarsi all'arrivo dell'attaccante bassanese Andrea Scuccato (1996) insieme all'attaccante del Montecchio Precalcino Nicola Retis (1993). Confermata la presenza stabile in prima squadra di Andrea Dalla Valle (2000) e Andrea Borgo (2003), capitano della Nazionale Under 17, recente bronzo agli Europei. Chiude la rosa un altro giovane bassanese, il secondo portiere Marco Zanfi (2001), per una squadra che ha trovato subito l'equilibrio giusto per potersi ritagliare un ruolo importante nel panorama italiano. I precedenti tra Faizanè Lanaro Breganze e Credit Agricole Hockey Sarzana sono venti e riguardano le dieci stagioni in serie A1, con tredici vittorie da parte dei rossoneri breganzesi, quattro vittorie per i sarzanesi e tre pareggi. E poi c’è il il precedente più importante e prestigioso, la finale di Coppa Italia 2019 con la vittoria dei Breganzesi con il punteggio di 3 a 2. Nella gara di Breganze i rossoneri dovranno disputare una partita perfetta, ritrovando ritmo e dinamicità per mettere freno all’entusiasmo della squadra del Presidente Castello. Il Sarzana si presenta alla sfida con la formazione al gran completo. Si gioca Sabato 9 novembre 2019 - ore 20:45 al PalaFerrarin di Breganze (VI) Arbitri: Franco Ferrari di Viareggio (LU), Marco Rondina di Vercelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News