Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 24 Ottobre - ore 21.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Fabio Santunione torna dall'estero per far grande il Magrazzurri

calcio - promozione
Fabio Santunione torna dall'estero per far grande il Magrazzurri

Sarzana - Val di Magra - Toh, chi si rivede Fabio Santunione. Era l’enfant prodige del settore giovanile dell’allora Foce Vara prima e, da adulto, del Lunigiana poi. Successivamente era scomparso con destinazione l’Australia per ragioni di studio, da lì era passato a Nuova Zelanda, Irlanda e Spagna per motivi di lavoro; alternando la palestra al bar che è tuttora, a Sarzana, la sua occupazione.
Di fronte a tale e tanto dinamismo si può magari rimanere spaesati, eppure a Santo Stefano dov’è cresciuto (benché nato a Fivizzano) dai tempi della scuola materna, lo conoscono tutti. E tanto più magari sono felici d’aver ritrovato questo trequartista/punta annata ‘90 adesso, ch’egli pare proporsi quale alfiere di questo spumeggiante inizio di campionato da parte d’un Magrazzurri ora co-capolista nel Girone B di Promozione.
Aveva già dato segnali non indifferenti nella vittoria d’esordio alla Corea, contro il Follo S. Martino, domenica scorsa ha firmato il successo esterno sulla Forza e Coraggio appena entrato all’incirca alla mezz’ora della ripresa.

Vero?
"Forse non tutti lo ricordano –ma avevo già rifatto volentieri capolino nel Magra un paio d’anni or sono per una manciata d’incontri, alla faccia d’impegni e infortuni vari, a dare una mano a questa società che sento dentro poiché è quella dei miei posti. Altra precisazione: al Tanca, dopo la rete al volo sulla punizione-cross di Salamina, ho anche colpito un palo nel finale".

E’ una gran salute che durerà questa del Magrazzurri ?
"Io credo che questa sia una squadra tendenzialmente ambiziosa a cui questo vulcanico avvio potrebbe pure aver conferito la definitiva fiducia. Ad ogni modo, è presto per sbilanciarsi in valutazioni d’un certo tipo, tanto per cominciare si sa ancora pochino delle altre squadre. Per il momento piedi per terra e avanti così".

A cominciare dal prossimo confronto con la Tarros Sarzanese ?
"Possibilmente sì, vediamo. Intanto dovremmo tornare al Luigi Camaiora. Però dubito che il primo realistico punto della situazione sia fattibile prima di gennaio".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News