Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 25 Marzo - ore 19.20

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Carispezia, la rimonta perfetta!

In casa dei reggiani i rossoneri ieri sera hanno compiuto un’impresa che ha dell’incredibile, frutto di un carattere incrollabile.

hockey su pista
Carispezia, la rimonta perfetta!

Sarzana - Val di Magra - UBROKER SCANDIANO - CARISPEZIA HOCKEY SARZANA 6 – 8 (5 - 3)

UBROKER SCANDIANO : Verona (Errico), Montivero (3), Buralli, Saavedra (1), Baieli (1), Franchi, D’Anna (1), Gallo, Maniero. Allenatore: Roberto Crudeli.
CARISPEZIA HOCKEY SARZANA : Corona (Bianchi), Rispogliati, Perroni, Ipinazar (1), Rossi, Borsi (3), Zanfardino, Fantozzi (1), Rampulla (3). Allenatore: Alessandro Bertolucci.
Arbitri: Filippo Fronte di Novara (NO) e Andrea Davoli di Correggio (RE) ausiliari Sig. Giombetti (RE) Sig. Uguzzone (RE)

Il carattere di Carispezia doma l’ Ubroker Scandiano. Incredibile rimonta dei rossoneri che passano dal 5-0 al 6-8 in loro favore. Tripletta di Borsi e Rampulla. Dopo quattro sconfitte di fila, compresa quella indolore in Coppa a Tomar, a Carispezia Sarzana torna il sorriso. Un successo meritato quello del “PalaRegnani’’ di Scandiano. La squadra di Alessandro Bertolucci ha dimostrato di avere carattere da vendere. Un team mai domo, anche quando il punteggio (eravamo al 14’ del primo tempo), segnava un divario molto ampio con il quintetto locale di Roberto Crudeli avanti per 5 a 0. Incredibile ma vero i rossoneri ieri sera hanno compiuto un’impresa che ha dell’incredibile, frutto di un carattere incrollabile. Borsi e Rampulla (autori di una tripletta ciascuno) hanno trascinato i compagni ad un successo importantissimo nell’economia del campionato. Carispezia Sarzana TRE punti conquistati con il cuore e la determinazione. Il team sarzanese domina la partita e centra la vittoria. Prosegue l’onda travolgente dei successi “Non mi era mai capitata una cosa del genere, certe gioie, l'adrenalina di una vittoria come questa ti ripagano di tutti i sacrifici che giornalmente fai – commenta un emozionatissimo presidente Maurizio Corona a fine partita - “Siamo stati fantastici, emozionanti, abbiamo dimostrato quanto siamo forti, un successo che spezza quella serie di sconfitte che oramai iniziavano a pesare – continua Corona – e allora ringrazio i mie ragazzi tutti in ugual modo, il mister, ma in primis voglio ringraziare i protagonisti principe di questa rimonta il gruppo degli incessanti, i nostri tifosi hanno preso per mano la squadra, anche sul cinque a zero a nostro sfavore non hanno mai smesso un attimo di cantare, sono stati loro ad indicarci la strada per compiere questa fantastica impresa. Abbiamo fatto un’incredibile rimonta contro una squadra attrezzata come lo Scandiano – conclude il Presidente – una squadra che a casa sua aveva inflitto un sonoro 5 a 2 al Forte dei Marmi. Però ora guardiamo avanti, il capitolo Scandiano è chiuso, a Sarzana arriva il Trissino e quella è una partita da vincere, pur sapendo il valore degli avversari. Alla squadra perciò come sempre chiedo basso profilo e al pezzo che abbiamo i play-off da conquistare”. La rimonta più straordinaria della storia rossonera si materializza mentre i sarzanesi collegati in streaming maledicono tablet, cellulari e computer. Non è mai accaduto prima in serie A1: rossoneri sotto 0-5, rimontano nel finale e battono 8 a 6 uno Scandiano che nei primi 14 minuti era dominatore della pista. Partita che per i ragazzi di Bertolucci inizia quando si sta profilando un cappotto beffardo a favore dei padroni di casa. Sarzana è rimasta a Tomar, affascinata dalle terre dei templari dove sabato scorso ha conquistato i quarti di Europe Cup, Scandiano patria del Lambrusco ne approfitta e fa quello che vuole. Ma veniamo alla cronaca della gara mister Roberto Crudeli, si presenta al PalaRegnani con l’organico al gran completo e schiera il suo starting-five titolare con Saavedra e Baielli assieme alla coppia d’attacco composta da Montivero e D’Anna con Mattia Verona a difesa della porta e a disposizione il capitano Franchi, Maniero, Buralli, Gallo e il secondo portiere Errico. Alessandro Bertolucci risponde con Corona, Perroni, Rossi, Borsi, Rampulla. Scandiano parte fortissimo, Carispezia è completamente in balia degli emiliani. All 1’,39” Scandiano si porta in vantaggio con Montivero che scende sulla sinistra e batte Corona. Al 5’,47” raddoppio dei padroni di casa, azione magistrale di contropiede, con Saavedra che serve un magistrale assist a Baieli. Al 9’,16” altro contropiede dei padroni di casa, Baieli serve D’ Anna che batte Corona. Passano una manciata di secondi e Baieli batte Corona. Sarzana è una pugile all’angolo e al 14’,17” subisce la quinta rete da parte di Saavedra. Avanti 5 a 0, probabilmente, hanno creduto di avercela fatta. Ma i conti, per Carispezia, non tornavano. E allora capitan Borsi si è presa la squadra sulle spalle. Al 17’ fallo su Rossi e tiro di rigore concesso ai rossoneri, si incarica della battuta Borsi che al secondo tentativo batte Verona. Al 18’,47 seconda rete di Carispezia, Rampulla scende sulla sinistra e mette una palla in mezzo all’area che batte sulla coscia di Baieli e finisce alle spalle di Verona. Sarzana comincia a crederci e al 19’,15 trova la terza rete con Borsi che conclude in rete dopo una bella combinazione con Rampulla. La prima frazione si chiude sul 5 a 3 in favore dei padroni di casa, meritato, soprattutto per quello fatto vedere nel primo quarto d’ora di gioco. Nella ripresa le emozioni non mancano. E il match svolta definitivamente a favore dei rossoneri, la squadra trascinata dagli incitamenti della curva degli “incessanti”, come sempre vicina ai suoi beniamini anche qui nel reggiano, ribaltano la contesa. Dopo poco più di un minuto dall’inizio del secondo tempo Rampulla fallisce una punizione diretta tirando alto dopo il cartellino blu inflitto a Baieli. La formazione rossonera non sfrutta il power-play. Ma è nella fase centrale del secondo tempo che avviene il capolavoro. Al 32’,24” magia di Fantozzi che con un alza e schiaccia mette la sfera alle spalle di Verona per la rete del 5 a 4. Passano 15 secondi e Carispezia trova il pareggio combinazione da manuale finalizzata dalla rete di Rampulla. A questo punto il “comandante” Bertolucci ci crede e suona la carica. Corona al 34’,10 sale in cattedra intercetta un rigore a Montivero per ben due volte, poi respinge due conclusioni ravvicinate degli attaccanti Scandianesi ed i rossoneri poco dopo confezionano il sorpasso: azione stupenda Borsi-Rampulla con l’argentino che insacca il 5-6 quando mancano 8’,35” al suono della sirena. Scandiano cerca di reagire ma Sarzana tiene botta. A poco più di un minuto dal termine Crudeli gioca la carta della disperazione e toglie il portiere inserendo il quinto uomo di movimento e Carispezia lo punisce definitivamente con Borsi e Ipinazar. Poco prima del suono della sirena Montivero devia in rete una conclusione di Baieli e rende meno amaro il passivo. Finisce con Sarzana in tripudio totale, per una serata meravigliosa. Prossimo incontro Martedì 29 Gennaio al Vecchio Mercato contro il G.S. Trissino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News