Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 18 Aprile - ore 21.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Ztl aperta, il Pd dice no: "A rischio la qualità della vita"

Intervento di Rosolino Vico Ricci e Marco Balzi, rispettivamente segretario del Pd sarzanese e coordinatore del circolo Dem del centro storico.

Sarzana dibatte
Ztl aperta, il Pd dice no: "A rischio la qualità della vita"

Sarzana - Val di Magra - “Fatti non fummo per viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza!”
Sono passati ben 700 anni da quando Dante ammoniva così i suoi contemporanei, ma a Sarzana, per alcuni, pare siano trascorsi invano.
La vicenda dell’apertura della ZTL, anche se per ora solo ventilata, ne è la riprova!
Infatti, mentre i grandi centri urbani combattono quotidianamente contro l’inquinamento e il traffico selvaggio, nel centro storico di Sarzana alcuni commercianti sono in rivolta perché ritengono la chiusura al traffico un’inammissibile prepotenza che pregiudica i loro affari.
A questa convinzione si contrappongono due aspetti: uno di ordine culturale e uno di ordine pratico.
Ogni città, civile ed evoluta, tende a valorizzare il proprio patrimonio architettonico, prima che artistico, evidenziandone le peculiarità e favorendone la fruizione da parte dei cittadini residenti e dei turisti.
La pedonalizzazione di vaste aree dei centri storici è pratica accettata e fatta propria da amministrazioni di ogni colore politico.
La vivibilità e, in sostanza, la bellezza delle nostre città, grandi e piccole, dipende proprio dalla vastità delle aree urbane in cui è possibile, per grandi e piccini, passeggiare senza dover disputare lo spazio ad auto e moto.
L’idea, poi, che aprire alle auto favorisca i commercianti che nel centro hanno le loro attività è contestabile anche sul piano pratico.
Infatti, è assodato che le città siano in grado di ampliare il proprio bacino d’utenza, richiamando persone dalle zone limitrofe, quando offrono una rete qualificata di negozi, di bar e ristoranti, di botteghe artigiane e di eventi inseriti in un contesto urbano pregiato e ben tenuto.
Passeggiare assediati dal traffico o rischiando le caviglie su pavimentazioni antiche e belle ma sconnesse e degradate dal traffico intenso di auto e furgoni, non è assolutamente piacevole e finisce per scoraggiare chi a Sarzana vorrebbe trascorrere il tempo libero o fare acquisti.
Inoltre, aprire la ztl ai non residenti provocherebbe un continuo conflitto con chi nel centro storico vive e usa i parcheggi riservati.
Peggio sarebbe permettere l’ingresso senza concedere la sosta, poiché l’effetto sarebbe quello di favorire la sosta selvaggia generando malcontento diffuso e super lavoro per la polizia municipale.
Il centro storico di Sarzana si attraversa, da Porta Romana a Porta Parma, in 5/7 minuti e i parcheggi esterni non mancano.
Certo se ne può migliorare la capienza e il collegamento pedonale con il centro città, ma ampliare l’orario di apertura della ztl causerebbe solo fastidio per cittadini e turisti, senza favorire il commercio.
Il centro storico di Sarzana, come tanti altri, è una realtà complessa e fragile e ogni scelta deve essere supportata da grande competenza ed equilibrio, evitando che ci sia chi rivendica benefici a fronte del disagio dell’intera città.
Infine, è grazie alla pedonalizzazione e valorizzazione del centro storico che Sarzana è diventata una cittadina apprezzata e conosciuta su territorio nazionale per la sua bellezza e qualità della vita. La riapertura al traffico fa rischiare di sprecare e perdere fama così faticosamente ottenuta

Marzo Balzi, Coordinatore Circolo PD Centro Storico, Sarzana
Rosolino Vico Ricci, Segretario Unione Comunale PD, Sarzana

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News