Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 20 Aprile - ore 20.56

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Tutto il centrosinistra con Monica Paganini: "Valore aggiunto per Arcola"

Presentazione ufficiale per la candidata sindaco che promette: "Niente biodigestore a Boscalino e basta mezzi pesanti sull'Aurelia".

"argineremo il dilagare della destra"

Sarzana - Val di Magra - Unità, partecipazione e impegni precisi. Parte da questi punti cardine la campagna elettorale di Monica Paganini, candidata del centrosinistra alle prossime amministrative di Arcola nelle quali rappresenterà una coalizione molto ampia che include Pd, Rifondazione, Mdp, Italia in Comune, Psi, Più Europa e Verdi Europei. Sigle che hanno trovato convergenza su una candidatura che parte da un percorso civico con la giurista d'impresa, ex dirigente Salt ed oggi imprenditrice agricola pronta a mettere competenze e capacità al servizio del terzo comune della provincia.

“Sono arcolana per nascita, affetto e passione – ha affermato nel corso della prima presentazione odierna – e dopo vent'anni trascorsi in giro per lavoro ho fatto la scelta di vita di tornare e qui coronare il mio sogno di lavorare nell'agricoltura. Quando mi è stato proposto di candidarmi c'ho pensato a lungo e ho alla fine ho deciso di mettermi a disposizione per affrontare insieme a tutta la coalizione questa tornata elettorale con forza e determinazione per riportare al loro posto le cose contano perché – ha ricordato – la nostra provincia ha molte cose belle ma senza Arcola ne avrebbe di meno”.

Alla sua prima uscita ufficiale da candidata della coalizione Paganini non ha però risparmiato anche anticipazioni importanti su sette punti ritenuti fondamentali per i suoi primi – eventuali – 177 giorni alla guida del Comune. “Di solito si parla sempre dei primi 100 – ha detto – ma preferisco prendere come riferimento la data di fondazione della città di Luni, simbolo delle nostre origini lunigianesi. Se sarò eletta nei primi 177 giorni lavorerò per dare seguito a quanto fatto dalla precedente amministrazione e avviare le procedure per l'approvazione di uno strumento fondamentale come il Puc; adottare una variante urbanistica e impedire l'insediamento del biodigestore a Boscalino; convocare Autostrade per trovare una soluzione, con ogni mezzo, al problema del passaggio dei mezzi pesanti sull'Aurelia. E ancora: chiedere alla conferenza dei sindaci di prendere una posizione sull'ospedale San Bartolomeo, che deve essere recuperato e potenziato, e rilanciare i servizi sanitari; mettere in sicurezza la palestra di Romito; affrontare il tema della sicurezza, che non è di destra ma riguarda tutti noi, e infine creare una task force per accedere ai fondi europei scandagliando tutti gli ambiti possibili per lo sviluppo e la salvaguardia del territorio che passa anche attraverso la sicurezza idrogeologica dei terreni”. Sono figlia di un calciatore – ha concluso – e mi piace ricordare quanto disse Bearzot ai suoi ragazzi nell'82 durante l'intervallo della sfida con Camerun: “avete giocato solo per voi stessi, se inizierete a giocare uno per l'altro vinceremo i Mondiali”. Si è creata una rete che continua a crescere, insieme possiamo farcela”.

Alle sue spalle avrà infatti un gruppo che ha trovato unità d'intenti, in primis con il sindaco uscente Emiliana Orlandi che ha deciso di non ricandidarsi lasciando spazio ad un altra donna. “Dopo molti anni – ha detto – c'è un progetto che vede unite tutte le forze di centrosinistra e che io avevo auspicato anche cinque anni fa. Non rappresento qui la continuità ma la conoscenza del territorio e dei problemi per i quali abbiamo avviato un processo di risoluzione. C'è bisogno di fare un passo avanti con l'obiettivo condiviso di non far vincere la destra. Ho il dispiacere di non essere riuscita a rispondere ai bisogni di tutti i cittadini e da qui dovrà ripartire la prossima amministrazione con Monica che può rappresentare un valore aggiunto per questo territorio”. Parole alle quali sono seguite quelle di Fantini per Italia in Comune: “Avevamo chiesto per il candidato discontinuità, competenza e totale convergenza da parte di tutte le forze, a questi punti Paganini ha aggiunto anche la sua provenienza civica”. Fedi per Rifondazione ha ricordato: “Veniamo da dieci anni di opposizione in questo comune ma siamo contenti di aver ritrovato unione e sintesi programmatica con le altre forze. È necessario recuperare senso di comunità e solidarietà dando un messaggio chiaro al centrodestra, riconosciamo al Pd di aver aperto ad una candidatura condivisa e crediamo che Monica con la sua formazione e la sua esperienza dia ampie garanzie”. Brero (Psi) ha sottolineato: “Siamo orgogliosi di aver avuto la possibilità di presentare Monica alla coalizione. Una candidatura la sua nata da un confronto democratico in una coalizione variegata per contrastare una destra che dicendo “vincere o morire” rimanda a piazze che non ci piacciono”. Quindi Pecunia (Pd): “Abbiamo lavorato a lungo sull'obiettivo di unire tutto il mondo che si riconosce nel centrosinistra e vuole dare battaglia nel merito alla destra. La giunta precedente ha avviato e portato a termine tante battaglie amministrative che Monica saprà portare avanti guidando questo gruppo”. Per Mdp Tivegna ha aggiunto: “Sapremo mettere argine al dilagare del centrodestra riavvicinando tutti i cittadini arcolani al Comune. L'unità è un requisito fondamentale per vincere”. Infine Ferrari per Verdi Europei: “Senza armonia non andiamo da nessuna parte” e Zito per Più Europa: “Paganini è la persona ideale per questa sfida, è importante dare segnale deciso di unità”. Per quanto riguarda la lista dei candidati al consiglio bisognerà attendere la prossima settimana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News