Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Giugno - ore 16.58

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Terapia del dolore, Battistini: "Annunciano potenziamenti ma la disorganizzazione resta"

italia in comune
Terapia del dolore, Battistini: "Annunciano potenziamenti ma la disorganizzazione resta"

Sarzana - Val di Magra - "Giovedì scorso, a Genova, in Commissione Sanità abbiamo scattato una fotografia sullo stato dell’arte nelle cure palliative, nella terapia del dolore e nel complesso tema del fine vita. Presenti le 5 ASL liguri, con i direttori generali e i primari, e il Commissario straordinario di ALiSa, il dottor Walter Locatelli. Quest’ultimo parlando del servizio territoriale di cure palliative ha detto che per il 2018 è stato fissato un incremento del servizio del 10%". Lo scrive in una nota il consigliere regionale di Italia in Comune Francesco Battistini che proesegue: "Un dato che, secondo Locatelli, verrà incrementato ulteriormente nel 2019 e che sarà destinato a una costante crescita negli anni a venire. Ovviamente, ciò con un conseguente incremento nel budget e nell’organico delle strutture di cure palliative. Del resto le esigenze sui singoli territori sono in aumento, non solo per le maggiori esigenze legate alle malattie croniche, ma anche per una evoluzione nel trattamento dei pazienti oncologici. Ad oggi su base regionale la Liguria può contare su organici esigui: un totale di 20 medici palliativisti, 2 psicologi, 2 coordinatori infermieristici, 40 infermieri e 1 fisioterapista. Numeri che stanno comunque crescendo secondo Locatelli che, in maniera convinta, ha risposto ad una precisa domanda sui capitoli finanziari destinati alle cure palliative. Peccato che, come spesso avviene, i fatti lo smentiscano. In ASL5 la riunione di budget di mercoledì ha stabilito l’esatto opposto di quanto annunciato dal Commissario di ALiSa. Da 5 medici il Dottor Bregnocchi, direttore delle cure palliative, se ne è visti assegnare 4 perdendo così una unità".
"Il servizio dovrà gestire, con meno organico, l’ambulatorio ospedaliero del San Bartolomeo, l’intero territorio spezzino con le cure domiciliari e l’hospice - scrive ancora Battistini -. Dopo un anno siamo, dunque, ritornati pericolosamente indietro. A giugno dello scorso anno avevamo chiesto e ottenuto in Consiglio regionale di sanare una situazione non più sostenibile. Nell’ambulatorio ospedaliero del San Bartolomeo di Sarzana, dopo il pensionamento del dottor Salesi, per le cure palliative era stato lasciato, per non dire abbandonato, un solo medico: il dottor Martinetti. Un unico operatore che per quasi 12 mesi ha dovuto reggere, da solo, il peso di un servizio importantissimo. È bastata, quindi, una malattia per generare il caos e impedire all’ambulatorio di funzionare regolarmente. Del resto solo una direzione sanitaria miope e incapace poteva pretendere di avere un androide esente da malattie o esigenze personali. Oggi quella dottoressa che facemmo arrivare, a seguito del nostro intervento, è stata destinata altrove".
"È chiaro: in Asl5 c’è una pesante carenza di organico - conclude -, una profonda disorganizzazione e spesso si tenta di fare le nozze coi fichi secchi. Servizi e ambulatori aperti sulla carta ma con il personale ridotto all’osso. In tutto ciò il fatto grave è che l'Asl ligure, ALiSa, che avrebbe dovuto governare centralmente tutto il sistema sanitario, o non sa cosa avviene sui territori o, peggio ancora, è strategicamente concorde".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News