Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 16 Febbraio - ore 20.47

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Spilamberti accostato al nazismo, Rampi richiama all'ordine i consiglieri

Il presidente del consiglio comunale invita capogruppo Pd e altri due colleghi a rimuovere "like" e tag dal post su Facebook dell'ex assessore Baudone: "Per tutelare la dignità del consiglio".

polemica sui circoli arci
Spilamberti accostato al nazismo, Rampi richiama all'ordine i consiglieri

Sarzana - Val di Magra - Si alimenta anche in punta di “like” il dibattito politico sarzanese alle prese in questi giorni con l'interpellanza presentata dal giovane consigliere comunale della Lega Luca Spilamberti con il duro attacco ai circoli Arci che ha fatto sollevare la polemica di esponenti del Pd e cittadini. Sul profilo strettamente istituzionale è entrato in scena anche il presidente del consiglio Carlo Rampi – in attesa che l'interrogazione approdi in aula – il quale ha ufficialmente richiamato all'ordine “i consiglieri comunali che hanno condiviso o sono stati oggetto del cosiddetto “tag” o hanno comunque espresso compiacimento” rispetto ad un post apparso su Facebook.

Il riferimento è infatti a quanto scritto dall'ex assessore Massimo Baudone nel quale “appariva – scrive Rampi (Fratelli d'Italia) – una immagine dell'interpellanza affiancata ad una esplicita immagine rievocante un campo di internamento del secolo scorso” mentre “il testo qualificava la presentazione dell'interpellanza come un “atto vergognoso” e definiva inoltre detto atto del consigliere “di chiaro stampo fascista”. Il post riceveva il cosiddetto “like” di numerosi altri ex amministratori cittadini ma anche, fatto inaudito da parte di alcuni consiglieri in carica che, evidentemente, ritenevano decoroso e legittimo affiancare un atto ispettivo di un consigliere alla tragedia dell'Olocausto”. Parole rivolte in particolare agli esponenti del Pd Casini, Raschi e Castagna, in un post che tagga fra gli altri l'ex ministro Orlando, l'onorevole Paita e molti altri volti noti del Partito Democratico e del centrosinistra.
Rampi, che ha espresso la propria solidarietà a Spilamberti per "gli offensivi e ingiustificati accostamenti", ha sottolineato come l'interrogazione non contenga alcun richiamo a fatti, circostanze e persone che “giustificasse l'affiancamento ai fatti tragici cui faceva riferimento l'immagine”. Il presidente del consiglio potrebbe ora convocare un'apposita conferenza dei capigruppo ed intraprende “eventuali azioni, in ogni sede, a tutela della dignità del Consiglio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Il post dell'ex assessore Baudone


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News