Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 09 Luglio - ore 08.03

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sarzana Popolare: "Firma di Maggiari usata per uno scopo diverso"

Il gruppo difende il suo consigliere: "Minoranza ha strumentalizzato un episodio al solo fine di danneggiare l'immagine dell'intera maggioranza e di Liguria Popolare".

"mione poco chiaro"
Sarzana Popolare: "Firma di Maggiari usata per uno scopo diverso"

Sarzana - Val di Magra - “Il gruppo Sarzana Popolare denuncia pubblicamente il comportamento poco chiaro del consigliere Mione e di un suo incaricato per aver utilizzato per uno scopo diverso da quello dichiarato la firma del consigliere Maggiari”. All'indomani del consiglio comunale nel quale si è consumato lo scontro fra i due consiglieri comunali (QUI) la formazione di maggioranza in una nota spiega: “A quest'ultimo, infatti, al momento della richiesta non è stato spiegato il reale motivo della raccolta firme ma gli è stato semplicemente chiesto il favore di apporre la sua sottoscrizione su un foglio corredato da altre firme a sostegno degli scoponisti e degli scacchisti. In tale frangente, non è stato illustrato quale fosse la reale e celata finalità delle firme. Il consigliere Maggiari, in perfetta buona fede, ha ritenuto fosse una semplice petizione e per questo ha accettato di buon grado l'invito”.

“Il gruppo di Sarzana Popolare è venuto a conoscenza della circostanza durante il consiglio comunale di ieri quando è emerso che detta firma è stata invece utilizzata dal consigliere di minoranza Mione per supportare un suo ordine del giorno e non per sostenere una semplice petizione. È evidente che la firma del consigliere Maggiari sia stata utilizzata per uno scopo diverso da quello inizialmente rappresentato. Il tema è sempre quello del gioco degli scacchi e delle carte in piazza Calandrini a cui il gruppo di Sarzana Popolare guarda con favore per la sua funzione sociale di sana aggregazione e per la sua funzione di particolare attrattiva e curiosità”.

“Il Gruppo – conclude la nota - critica fermamente il comportamento della minoranza per aver strumentalizzato un episodio al solo fine di danneggiare l'immagine della intera maggioranza e del movimento politico di Liguria Popolare. Sarzana Popolare, infine, denuncia ancora una volta certi modi poco edificanti di far politica, volti a disinformare e distorcere la realtà a fini utilitaristici e strumentali”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News