Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 20 Settembre - ore 16.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sanità ligure: Battistini: "Basta chiacchiere", Eretta: "Problemi non creati da noi"

botta e risposta Linea Condivisa-Lega
Sanità ligure: Battistini: "Basta chiacchiere", Eretta: "Problemi non creati da noi"

Sarzana - Val di Magra - Schermaglie da capagna elettorale fra il consigliere regionale uscente Francesco Battistini e in corsa con Linea Condivisa al fianco di Sansa e il vicesindaco leghista di Sarzana candidato alle prossime elezioni. Tema del contendere la sanità ligure e le affermazioni dell'esponente di centrodestra alle quali Battistini ha replicato: “Ci vuole davvero un coraggio da leoni a parlare di "una Sanità migliore" avendo governato, come Lega, per 5 anni la Regione e, in particolare proprio, il Sistema Sanitario Regionale. Grazie al tuo Assessore, l'avv. Sonia Viale, avete: smantellato i servizi; mpedito alle persone di curarsi; bistrattato il personale;  ngrassato i dirigenti; depauperato i nostri ospedali; azzerato la medicina territoriale;colpito duramente consultori e servizi sociali. E non voglio parlare della gestione folle durante il COVID19. Basta chiacchiere da campagna elettorale armatevi di vergogna per favore”.

La replica di Eretta non si è fatta attendere: “Vogliamo ricordare tutti i disastri della giunta guidata da Claudio Burlando che aveva previsto la chiusura di ospedali, di pronto soccorso. Ricorderete tutti il "Comitato per la difesa del Saint Charles" di Bordighera, lo smantellamento del DEA di II livello di Savona, tagli alla sanità della sola Asl 1 di ben 2 milioni di euro, seguito da un taglio radicale dei posti letto. Per non parlare dell'appalto da 131 milioni di euro che la stessa giunta Burlando aveva affidato a Pessina per la costruzione dell'Ospedale Felettino della Spezia, che la Giunta di centrodestra è stata costretta a revocare a causa delle gravi inadempienze. Devo continuare? Ma certo! E vogliamo ricordare il buco da 100 milioni di euro che gli amministratori precedenti ci hanno lasciato gentilmente in eredità cinque anni fa? I problemi alla sanità non sono stati creati in poco tempo, ma da anni di malagestione. I liguri non hanno alcuna nostalgia di certi personaggi, vorrei ricordarti “che sei stato per quattro mesi seduto in smart working” comodamente sul divano di casa come i tuoi amici in consiglio regionale. Saranno i cittadini a decidere alle urne quale sarà il futuro della sanità ligure...ma sono certo che faranno la scelta giusta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News