Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 30 Settembre - ore 17.04

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Riapre il day hospital oncologico, è polemica: "Tenuto chiuso per inaugurare sotto elezioni"

L'annuncio del presidente regionale, l'attacco delle opposizioni.

3 settembre

Sarzana - Val di Magra - Serata tra Ponzano superiore e Sarzana ieri per il presidente Giovanni Toti. Prima il passaggio alla cena della Lega alla Trigola, atto finale del mercoledì di Salvini in provincia. Poi cena nel cuore della Soffitta nella strada. Ma, un attimo prima, scatto e post da Piazza Matteotti: “Che bella Sarzana stasera piena di gente con la Soffitta nella Strada, una location straordinaria per i nostri artigiani. E il 3 settembre saremo qui per aprire la nuova sede del day hospital oncologico all’interno dell’ospedale San Bartolomeo. C’è chi fa tante parole e chi è di parola, nonostante il Covid!”, ha scritto il Gov, suscitando le reazioni del centrosinistra. “Caro presidente Toti – così il consigliere regionale Francesco Battistini, Linea condivisa -, la gente non si prende in giro così. Dovresti proprio vergognarti, altro che sorridere. Il nuovo Day Hospital oncologico del San Bartolomeo di Sarzana è pronto da ben 3 anni. In Aula Consiliare, più volte, ne ho chiesto conto al tuo Assessore (la leghista Sonia Viale) e mi avete sempre ribadito la volontà di non aprire quegli spazi per adibirli, invece che alla cura dei malati, ad uffici dirigenziali. Il nuovo Day Hospital oncologico di Sarzana è stato tenuto chiuso per tre anni solo per inaugurarlo sotto elezioni. Avete fatto soffrire i malati per tutto questo tempo, in spazi angusti e poco adatti, solo per il vostro tornaconto elettorale”. Su analoga lunghezza d'onda il consigliere di Italia Viva Juri Michelucci: “Questa è miseria umana. Toti tiene chiuso per tre anni il nuovo Dh oncologico e poi lo inaugura in campagna elettorale. E chi ripaga i pazienti, le loro famiglie dei disagi causati? Vergogna!”. E ha aggiunto: "Quello di cui parla Toti è un ospedale prossimo alla chiusura, vuoto; non ci sono reparti a regime, non sono previsti interventi di elezione in ortopedia e chirurgia per cui i reparti sono vuoti. Il reparto infermieristico annunciato come il modo per valorizzare l'ospedale non è partito infatti è vuoto, il reparto di medicina è a metà regime e vi è una generale mancanza di personale. Ma a questa situazione già disastrosa si aggiungono ulteriori novità dell’ultima ora: la privatizzazione della guardia ginecologica e l’apertura di una manifestazione di interesse per affidare le analisi di routine ai privati, preferendoli alla riapertura della accettazione diretta".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News