Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Gennaio - ore 21.34

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Ponzanelli: "Non accettiamo lezioni da chi teneva gli alunni in scuole insicure"

Sarzana - Val di Magra - “Il Partito Democratico si conferma, ancora una volta, scollato dalla realtà. La strumentalizzazione sulla sicurezza dei nostri studenti appare grottesca e non accettiamo lezioni di trasparenza proprio da loro, che tenevano le relazioni sulla vulnerabilità sismica della Poggi-Carducci nel cassetto e i ragazzi chiusi in scuole insicure per paura di affrontare la verità". Lo dichiara in una nota la sindaca di Sarzana, Cristina Ponzanelli.

"Sul Parentucelli-Arzelà - prosegue -, ogni studente ha pari dignità dai 6 ai 19 anni: non esistono studenti di serie A e di serie B, alcuni da spostare e altri no, ma una unica comunità educante che deve convivere e studiare in condizioni di sicurezza comuni e per tutti. Sulla sicurezza abbiamo già dato modo di dimostrare che non accettiamo sconti, e se i tecnici preposti avessero mostrato criticità sarebbe stato verso un numero minimo di classi o sull’intero plesso, non sulle scuole elementari o superiori in quanto tali. Oggi abbiamo avuto conferma, al termine di un percorso trasparente e di comunicazione che si è sviluppato e proseguito in tutto l'ultimo anno anche con l’aiuto degli organi di stampa, che al Parentucelli-Arzelà potranno attuarsi i lavori di messa in sicurezza che abbatteranno a zero il rischio per ogni studente senza dover spostare nessuno, in condizioni di sicurezza per tutti. La strumentalizzazione della vicenda, con l'allarme sociale che è stato lanciato nei confronti di studenti, genitori e personale scolastico è inaccettabile. Il cronoprogramma dei lavori è stato illustrato nel dettaglio dalla Provincia e avrò cura di incontrare prestissimo tutte famiglie dei bambini di ISA13 insieme al dirigente scolastico competente".

"Da quando ci siamo insediati abbiamo espresso una una nuova visione per le nostre scuole, condividendo questo percorso con il sostegno essenziale di Regione e Provincia: vogliamo aumentare la sicurezza per i nostri studenti e costruire una nuova scuola moderna, sicura ed efficiente. Lo stiamo facendo all’interno di un percorso complesso e ambizioso, consci delle difficoltà e degli inevitabili disagi che hanno comportato decenni di assenza di visione e incertezze, con il leale sostegno di tutte le istituzioni al nostro fianco che ci hanno sostenuto anche con la disponibilità di spazi, come la Provincia che ringraziamo da parte dei sarzanesi di oggi e di domani. Le opposizioni si mettano il cuore in pace, sostengano questa visione o la contestino, senza denunciare pericoli che non esistono", conclude la prima cittadina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News