Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Settembre - ore 16.38

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Ping pong di fuoco sulla riapertura di oncologia

Michelucci e Battistini attaccano: "Day hospital chiuso per mesi, nessuna programmazione. Eretta, le balle non pagano". Martini: "Merito mobilitazione". Lista Toti: "Sansa strumentalizza le persone più fragili".

San Bartolomeo
Ping pong di fuoco sulla riapertura di oncologia

Sarzana - Val di Magra - Come annunciato ieri, riapre oggi il day hospital oncologico all'ospedale San Bartolomeo di Sarzana, vicenda finita da settimane al centro del dibattito politico e nel bel mezzo del calderone elettorale. “La mobilitazione dei cittadini ha portato finalmente alla riapertura del Dh oncologico di Sarzana, dopo la chiusura e i disservizi di questi mesi. In tutta questa vicenda la giunta Toti ha confermato la sua inadeguatezza a governare questa regione e la nostra sanità”. Questa l'opinione di Juri Michelucci, capogruppo di Italia viva in consiglio regionale, sostenitore del candidato Massardo. “La realtà – continua - è che il Dh oncologico non avrebbe mai dovuto chiudere vista l’importanza del reparto ma avrebbe dovuto essere oggetto, in questi anni, di potenziamento di risorse e personale, proprio come avevamo ottenuto con il finanziamento del progetto per l'ampliamento degli spazi. Ma tutto ciò non non è mai avvenuto. Toti non può continuare a fare il presidente di una regione in cui si accorge dei problemi reali dei cittadini per caso o alla giornata, trovando le soluzioni del momento e senza un’effettiva programmazione”. Sostiene invece Sansa il consigliere regionale Francesco Battistini (Linea condivisa), che attacca: “Il Dh oncologico era chiuso dallo scorso marzo e questo provocava ingenti disagi ai pazienti di tutta la Val di Magra perché costretti, in condizioni psicofisiche non di certo ottimali, a spostarsi continuamente su Spezia. I disagi, però, erano evidenti anche per tutti gli utenti del Dh oncologico dell'ospedale Sant'Andrea visto il maggior afflusso di pazienti con conseguente saturazione degli spazi e con tempi di attesa più lunghi per l'accesso alle cure”.

Continua Battistini: “Molto male che i politici di centrodestra, in testa il dottor Costantino Eretta, vicesindaco di Sarzana nonché candidato della Lega alle prossima elezioni regionali, cerchino di intestarsi questo risultato. Per mesi se n'è fregato lasciando inascoltati gli appelli dei malati! La riapertura, caro Eretta, è solo frutto e merito di quelle donne che, forse con la forza della disperazione, hanno messo in piedi un gruppo Facebook che in pochi giorni ha visto l'adesione di oltre 7000 persone: SOS Oncologia Sarzana Subito. E' mai possibile che si debba sempre arrivare a questo punto? La politica non dovrebbe soltanto risolvere i problemi, dovrebbe prevenirli. Questa Giunta per cinque anni è soltanto stata capace di creare sempre nuove difficoltà. Smetta, inoltre, il dottor Eretta di raccontare bugie. Questo è un consiglio da amico perché in politica le balle non pagano mai. Non continui a dire che il reparto non è mai stato chiuso, offende la dignità e l'intelligenza dei malati, degli operatori e in generale di tutti i cittadini. Anche lei annuncia la riapertura e quando le cose vengono riaperte significa proprio che sono state chiuse: questa è la lingua italiana, dovrebbe conoscerla! Altra nota dolente è l'annuncio dell'imminente potenziamento del servizio. No dottor Eretta, non ci siamo. Continua a prendere in giro le persone. L'assunzione di un oncologo non aumenterà l'organico del reparto perché è semplicemente la sostituzione di un medico che è stato trasferito lo scorso aprile".

"Guarda caso dopo la nostra mobilitazione riapre il day hospital di Oncologia di Sarzana. Ne siamo felici per i pazienti, dirottati fino a ieri alla Spezia", rincara Francesca Martini, candidata alle regionali per la Lista Sansa alla Spezia, che prosegue: "Il 7 agosto Ferruccio Sansa viene alla Spezia e riceviamo la denuncia disperata di malati di tumore costretti fino a ieri ad attendere le cure nel giardino del Sant'Andrea con 35 gradi. Quel giorno parte la nostra campagna con comunicati stampa, che aggiunge forza alla mobilitazione dei cittadini e della stampa locale, in atto già da alcune settimane. La riapertura del servizio a Sarzana non aveva una tempistica definita: chi diceva dopo Ferragosto, chi a metà settembre. In fretta e furia si è deciso di riaprire oggi, 12 agosto. Questi sono gli avvenimenti. Va benissimo così, l'importante è aver contribuito a risolvere un problema e ad attenuare le sofferenze delle persone. Noi puntiamo ai fatti, non agli attacchi personali. Li lasciamo alle controfigure di Toti".

Dal centrodestra la voce di Matteo Cozzani, coordinatore della campagna della Lista Toti: “Mai visto un giornalista così poco dentro la notizia – attacca il sindaco di Porto Venere -. L’apertura del reparto di oncologia a Sarzana infatti è notizia di ieri mentre il candidato Sansa, per l’ennesima volta, strumentalizzava i malati e le persone in difficoltà per la sua campagna elettorale. Gli piace rigirare la frittata, a Sansa, ma dopo aver buttato nel calderone della sua campagna elettorale fatti intimi e privati dolorosi, continua a fare propaganda attraverso le persone più fragili. Sarebbe il tempo di riportare la discussione su temi e programmi concreti ma forse l’aspirante presidente alla Regione colma così le sue lacune nei contenuti: visto che di programma, al momento, a parte qualche posticcia idea farcita di gran demagogia, non se ne ha traccia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News