Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Settembre - ore 23.19

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia
56,22%
38,81%
2,43%
0,90%
0,53%
0,44%
0,23%
0,19%
0,17%
0,08%
Ultimo aggiornamento: 22/09/2020 01:15:10 Sezioni 1691 di 1795

Pd: "Strade provinciali, Ameglia solita Cenerentola nel silenzio dell'amministrazione"

Pd: "Strade provinciali, Ameglia solita Cenerentola nel silenzio dell'amministrazione"

Sarzana - Val di Magra - "Il consiglio provinciale del 31 agosto scorso ha stanziato risorse per circa 3,5 milioni di euro destinate alla manutenzione ordinaria e straordinaria di strade provinciali per i prossimi 5 anni. Ancora una volta la cenerentola di turno è il Comune di Ameglia, in quanto non sono previsti stanziamenti per le strade provinciali 28 (Bivio di Ameglia, Ameglia, Montemarcello, Pugliola) e 29 (Bocca di Magra – Montemarcello)". Lo afferma in una nota il Partito democratico. "Queste due importanti strade - continuano i Dem - necessitano da anni di interventi di messa in sicurezza del rischio idrogeologico, rifacimento del manto stradale, messa in ripristino della carreggiata di alcuni tratti, rimozione di materiale franoso e sfalcio del verde adiacente la carreggiata. Il silenzio della Giunta e del Sindaco De Ranieri, che ricordiamo è stato anche Vice Presidente della Provincia della Spezia, è imbarazzante: del resto non è nuovo ai silenzi sulle questioni che contano, come dimostra il mancato rinnovo della manifestazione di interesse per sdemanializzare l’area di Punta Bianca. Ma forse le elezioni sono un pensiero più importante, rispetto alle potenzialità da sfruttare per rilanciare il turismo e l’economia amegliese. Le strade provinciali 28 e 29 oltre a congiungere la piana di Ameglia con Montemarcello e Lerici, costituiscono uno snodo importante per raggiungere posti come la sentieristica del Parco, l’Orto Botanico di Montemarcello, il borgo di Montemarcello, Punta Bianca solo per citarne alcuni, oltre a godere di una vista meravigliosa sulla Val di Magra e sul Golfo dei Poeti, potendo ben essere sfruttate come strade panoramiche, e collegando meglio Punta Bianca, a maggior ragione, avrebbe senso investire su di essa; nel silenzio generale è stata persa l’opportunità di ottenere investimenti e interventi su un territorio particolarmente delicato e sensibile dal punto di vista ambientale ed idrogeologico; è evidente che investire sulla viabilità avrebbe ricadute positive sul turismo e l’economia amegliese: la destagionalizzazione del turismo gioverebbe a ristoratori ed albergatori, oltre a far conoscere meglio il territorio, le sue ricchezze e i suoi prodotti tipici. In sostanza manca una progettualità e una visione sul turismo che negli ultimi anni è stata completamente assente e questa è solo l’ultima delle occasioni perse: la cenerentola Ameglia aspetta ancora il suo principe (possibilmente non azzurro/arancione)".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News