Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Febbraio - ore 09.52

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Pd Ameglia: "Contratto di fiume è alibi per giustificare immobilismo"

Pd Ameglia: "Contratto di fiume è alibi per giustificare immobilismo"

Sarzana - Val di Magra - In questi giorni é tornato al centro del dibattito politico amministrativo locale il contratto di fiume indicato da più parti come risolutore di tutti i problemi del nostro territorio. Lo invoca il Presidente del Parco mentre il Sindaco De Ranieri si accontenta del "contratto di foce" con Sarzana e Lerici.
In realtà il contratto di fiume è niente di più di un alibi utile solo a giustificare l'immobilismo degli enti. Quattro anni e mezzo fa Giampedrone diventava Sindaco e, dopo aver trascorso il suo anno da Sindaco a polemizzare con tutti gli altri enti (Parco/Comune di Sarzana/Provincia e Regione) per finalità propagandistiche, a maggio del 2015 salutava tutti e diventava assessore regionale e in quel ruolo annunciava dragaggi, finanziamenti di opere; lo strumento avrebbe dovuto essere già allora il contratto di fiume, ma dopo 3 anni nulla di fatto.
Oggi De Ranieri, dopo tre anni di paralisi, conia il contratto di foce unicamente per il fatto che Lerici e Sarzana oggi sono amministrate da Sindaco dello stesso colore politico. Si tratta di una boutade senza senso: la verità è che in questi anni si è perso tempo.
Si perde tempo a parlare di future governance piuttosto che operare sulla base delle norme e degli strumenti oggi vigenti.
Giampedrone prometteva rivoluzioni, imponeva un Presidente di sua fiducia nominato contro la volontà della comunità dei Sindaci con una modifica del procedimento di nomina che lasciava la scelta alla Regione piuttosto che ai Sindaci, come era stato fino ad allora.
Dopo di che hanno iniziato a litigare tra di loro: Regione con Parco, Parco con Comune e il risultato è stato immobilismo (vedi Orto Botanico). La proposta propagandistica del Consigliere Costa (sulla quale né De Ranieri e né Giampedrone si sono mai pronunciati) poi ha creato un'incertezza che ha dato la mazzata finale.
Bene ha fatto la Cna pertanto a rimettere al centro le questioni reali che interessano un comparto fondamentale - quello della nautica - che ha bisogno di risposte urgenti e non di beghe.

Circolo Pd Ameglia-Fiumaretta

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News