Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 22 Febbraio - ore 17.35

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Parrillo e Pavero: "Sindaco e giunta si negano al confronto"

Parrillo e Pavero: "Sindaco e giunta si negano al confronto"

Sarzana - Val di Magra - Sindaca, Giunta, parte della minoranza e Consiglieri comunali di maggioranza SNOBBANO l’assemblea pubblica svoltasi ieri sera nel centro storico di Arcola. "Non si sono degnati nemmeno di rispondere al nostro invito, d’altra parte non è una novità", dichiarano basiti Antonio Parrillo, Gino Pavero e i presenti all’incontro.
In questo contesto, ieri sera, presso il bar Pizzeria di Piazza Garibaldi di Arcola, in una sala affollatissima di cittadini Arcolani, - che i Comitati ringraziano per la loro partecipazione e tenacia, perché il disagio che stanno vivendo da molti mesi, ha ormai raggiunti limiti insopportabili -, si è svolto l'ennesimo incontro con gli arcolani. Erano altresì presenti: ingegneri, geometri, avvocati, commercialisti/curatori fallimentari, inoltre i consiglieri comunali di minoranza Zubelli, Santini, Righi e Massi. Insomma TANTISSIMI CITTADINI.
Una Assemblea pubblica indetta dai Comitati Arcola che Verrà e dei Cittadini di Romito Magra, per informare sul prosieguo della vertenza dell’ormai noto progetto: SALA POLIVALENTE CON ANNESSO PARCHEGGIO nel centro storico del paese. "Ieri sera, ancora una volta -dichiarano Parrillo e Pavero- abbiamo assistito alla prepotenza, alla insensibilità politica e miopia e alla mancanza del dovuto rispetto, di una Sindaca che dovrebbe essere la Sindaca di tutti.
Una Sindaca dell’approssimazione, colpevole in prima persona del totale sfascio di una comunità e di un degrado del territorio comunale che ha ormai raggiunto livelli vergognosi". Certo non è da sola la Sindaca in questa situazione, complice anche la sua Giunta, dove una parte di essa, in maniera silente, subisce, mentre l’altra tenta di raccontare favole alla cittadinanza attaccandosi medaglie di cartone sul petto. Altro che medaglie...!! La sala ha rumoreggiato invocando la parola dimissioni. Ancora una volta fanno annunci e spot da Piazza Muccini; l’articolo di stampa "comunale" di ieri è emblematico. Se per lei Sindaca, togliere due cartelli dal cantiere, significa avere risolto tutte le questioni, ci viene da dire “si vede che siamo in campagna elettorale" (ndr: apprendiamo oggi da un sito di stampa on line che risulta candidata dal suo partito al il Senato della Repubblica alla prossima tornata elettorale! Giusto riconoscimento...) dichiarano gli esponenti dei Comitati.
Al centro della discussione, manco a dirlo, il parcheggio e il degrado che è sotto gli occhi di tutti.
Ancora una volta la Sindaca e tutto il suo entourage si negano al confronto. Alla parte dell’opposizione, non presente ieri sera noi dei Comitati diciamo che “ i cittadini non ne possono più “.
Chiediamo di essere governati mettendo da parte gli interessi del “chi ha fatto e in nome di chi o di che cosa”, a noi non interessano nomi e cognomi o parti politiche, vogliamo però, che tutto sia fatto in nome della trasparenza e della corretta comunicazione per la collettività arcolana, che ormai questa maggioranza di governo, da tempo combatte ma non amministra. Auspichiamo che l’Amministrazione Comunale ..., due conti li abbia fatti, su date, termini del finanziamento, ma soprattutto sull’indebitamento ai quali i cittadini dovranno poi fare fronte per lunghi anni.
Aggiungiamo che quella struttura, nei suoi costi, avrà un peso enorme sulle finanze, immediate e future, del Comune. Come Comitati, intendiamo a breve indire una conferenza stampa, attraverso la quale porremo alla nostra Sindaca (considerato che essa si nega per la terza volta ai suoi concittadini in un’assemblea pubblica) le domande che sarebbero state poste ieri sera. Forse la Sindaca si sottrae perché ha difficoltà nel dire ai cittadini le cose come stanno? Si ritiene responsabile di quanto accade nella Città di Arcola? Si o No ? Ricordiamo che ad oggi i cittadini arcolani sono indebitati per il 29% dell'importo economico un’opera che non serve a nessuno.
Come sempre, Informeremo i cittadini di quanto faremo nei prossimi giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia





I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News