Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Febbraio - ore 21.50

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Ossa al cimitero, da destra: "Sisti, meno girotondi". Il sindaco: "Strumentalizzate i morti"

Ossa al cimitero, da destra: "Sisti, meno girotondi". Il sindaco: "Strumentalizzate i morti"

Sarzana - Val di Magra - "Amara scoperta quella che hanno fatto alcuni cittadini che si sono recati al Cimitero di Santo Stefano di Magra questa mattina. Sulla superficie del campo dove sono state fatte le ultime riesumazioni, erano ben visibili ossa e pezzi di ossa umane, affiorate sul terreno probabilmente a seguito delle abbondanti piogge degli ultimi due giorni. Ciò significa solo una cosa: che la ditta incaricata dall’amministrazione di provvedere alle riesumazioni delle salme in quel lembo di terra non ha eseguito correttamente il proprio lavoro e nessuno ha vigilato affinchè venisse garantito il rispetto dei dettati normativi". Lo dichiara Paola Lazzoni, consigliere comunale tra le file del gruppo di destra 'Insieme per voltare pagina', la quale spiega che provvederà "a richiedere l’intervento di analisi della Asl sui campioni di ossa rinvenuti poiché se dovessero risultare ancora alla stregua di salme potrebbe prospettarsi anche il reato di vilipendio di cadavere".

Su simile lunghezza d'onda la Lega, che con il responsabile santostefanese Silvio Ratti osserva che "se siamo arrivati ad un tale livello di assenza di decoro e manutenzione la responsabilità è della giunta comunale e del sindaco che sono totalmente incapaci di fare il loro lavoro, perché troppo impegnati a condurre battaglie ideologiche mentre la cosa pubblica va a scatafascio e la qualità dei servizi per la cittadinanza si abbassa drasticamente. Il sindaco Sisti batta un colpo e faccia il suo dovere, anziché pensare ai girotondi solidali e alle beghe interne alle sua maggioranza".

"A nome mio e di tutta l'amministrazione di Santo Stefano - la replica del primo cittadino Paola Sisti - le più sentite scuse alla comunità per quanto accaduto al cimitero del capoluogo, dove alcuni piccoli frammenti ossei - complici le forti piogge - sono rimasti in superficie presso il campo oggetto delle recenti esumazioni. Ribadisco che le operazioni sono state svolte con cura e professionalità e che i cimiteri del territorio comunale sono costantemente attenzionati. I piccoli frammenti ossei in questione sono stati subito prelevati e saranno sistemati nell'ossario comunale. Mi preme infine sottolineare la pochezza politica delle argomentazioni di chi arriva a strumentalizzare ogni cosa, anche i morti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News