Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 15 Giugno - ore 17.07

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Nuovo palco per il centro sociale, Lega attacca Montebello e lui replica

Candidati del Carroccio: "Regalia elettorale per rafforzare consenso". Il sindaco: "Progetto avviato da mesi anche con il contributo dell'associazione presieduta da Ridolfi".

Sarzana - Val di Magra - “Con una determina del 9 Maggio il Comune di Castelnuovo ha provveduto ad affidare ad una ditta la fornitura di un palco modulare per il centro sociale di Molicciara, che potrà essere utilizzato dal centro stesso e dalle associazioni che orbitano intorno ad esso”. Inizia così la nota con la quale i candidati della Lega con Matteo Ridolfi (Giovanni Tassora, Alessandro Panello, Camilla Berrettoni e Roberto Giannoti) attaccano l'amministrazione Montebello per l'acquisto riservato all'area verde del centro dove in estate si tiene anche la manifestazione 'Teatrika' della Compagnia degli Evasi.

“Premettendo – scrivono gli esponenti del Carroccio - che non abbiamo alcun pregiudizio nei confronti di chi opera all’interno del centro sociale di Molicciara, né tantomeno nei confronti di chi lo gestisce, ci stupiamo del tempismo perfetto con il quale il comune ha emanato la determina. Infatti, a due settimane dalle elezioni, un simile provvedimento sembra molto una regalia elettorale, fatta ad hoc per rinforzare un consenso che altrimenti sta ampiamente vacillando. Un’amministrazione seria e competente – aggiungono - dovrebbe fare il proprio dovere 365 giorni l’anno, indipendentemente dalle scadenze elettorali imminente. Ma forse pretendere questo dall’amministrazione Montebello è pretendere troppo”.

Nel merito il sindaco Montebello (candidato con Uniti per Castelnuovo) puntualizza: “Questo attacco mi stupisce anche perché fra le associazioni che hanno contribuito economicamente all'acquisto del palco, con 4.000 sui 12.000 necessari, c'è anche quella degli “Evasi”, presieduta fino a poche settimane fa proprio da Matteo Ridolfi. Acquisto – aggiunge Montebello – rientra nell'ambito dei lavori di risistemazione definitiva dell'area pubblica del centro sociale affidato agli Amici del Giacò, avviati ormai diversi mesi fa con i fondi del bilancio partecipato e che ha visto anche l'installazione di giochi per bambini. Mi spiace – conclude – che si vogliano strumentalizzare ai fini della campagna elettorale anche cose che a Ridolfi andavano benissimo fino a poco tempo fa”.

N.RE

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News