Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Febbraio - ore 09.52

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Museo Resistenza, per ora niente soldi da Sarzana: "Finanze al lumicino"

Staffetta tra il consigliere moderato Gianluca Maggiari e il capogruppo della Lega Emilio Iacopi, che prima ha annunciato voto contrario al bilancio di previsione per poi virare verso l'astensione.

Museo Resistenza, per ora niente soldi da Sarzana: "Finanze al lumicino"

Sarzana - Val di Magra - Un po' di maretta ieri a Sarzana in Comune in occasione della riunione dei soci dell'Associazione Museo storico della Resistenza, che gestisce la nota e omonima istituzione museale delle Prade di Fosdinovo. Tra i dodici soci figurano i Comuni della Val di Magra (prima presenza per il neoentrato Santo Stefano), quello di Lerici, le due Province, Anpi, Spi Cgil, Istituto storico per la Resistenza apuana e il Comitato unitario per la Resisenza spezzino. Il nodo riguarda i 'padroni di casa'. Inizialmente è stato Gianluca Maggiari, consigliere comunale di Sarzana popolare, a rappresentare l'amministrazione, esprimendo soddisfazione per quanto illustrato dai gestori del Museo e rimarcando l'importanza di una sua valorizzazione. In un secondo momento, ecco il passaggio del testimone: esce Maggiari, lo sostituisce Emilio Iacopi, capogruppo della Lega nel consiglio sarzanese. E quando è venuto il momento di votare il bilancio di previsione 2019 (attorno ai 30mila euro complessivi), a fronte del voto favorevole di tutti gli altri convenuti, il consigliere Iacopi ha annunciato voto contrario, cosa che non poteva non innescare un po' di sorpresa e concitazione in sala, dove tra i tanti era presente anche il partigiano Carlo Bertolani, presidente onorario dell'Anpi provinciale che ieri ha ripercorso le tappe della nascita del Museo. Poi, dopo qualche concibiliabolo e la mediazione del presidente della Provincia Giorgio Cozzani, ecco che l'esponente del Carroccio ha parzialmente modificato la rotta, annunciando la propria astensione e agendo di conseguenza.

Il capogruppo Iacopi ieri ha motivato la posizione – assunta rappresentando, in quella circostanza, il Comune – con ragioni non politiche, ma di natura finanziaria. Movimenti confermati anche oggi a CdS: “Le finanze del nostro Comune sono al lumicino. Di fronte a un scelta del genere non potevo votare favorevolmente. Non si può promettere del denaro quando non si ha la certezza poi di poterlo davvero dare. Io sono arrivato impreparato, non sapevo che avremmo votato né che lo avremmo fatto per decidere di mettere del denaro. La mia è stata una scelta ponderata. Se poi nel bilancio ci saranno le risorse, vedremo cosa fare”. E un primo passo verso la chiarezza in materia di bilancio arriverà proprio in settimana, in consiglio comunale (QUI), con Palazzo civico intenzionato a dipanare la cruciale matassa della situazione finanziaria entro fine anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News