Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 22 Aprile - ore 20.33

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Market Unionfrutta: Pd lo porta avanti, centrodestra non lo blocca

Sono i voti del Partito democratico ad approvare le carte con cui l'Ufficio tecnico respinge l'offensiva di Coop. Minoranza sulle barricate: "Eravate contro i supermercati sulle varianti, oggi non cogliete l'occasione per bloccarne uno".

Mal di pancia
Market Unionfrutta: Pd lo porta avanti, centrodestra non lo blocca

Sarzana - Val di Magra - Passaggio in consiglio comunale per la pratica Unionfrutta, vale a dire la realizzazione di una media struttura commerciale nella zona di Via Pecorina, con contestuale allestimento di una rotonda sulla Variante. Passaggio 'tecnico', sì, ma non privo di peso politico. Al contrario. Al grado zero c'era da dire sì o no alle controdeduzioni dell'Ufficio tecnico in risposta alle osservazioni di Coop-Talea: di fatto – siamo nel reame della tenuta idrogeologica – i tecnici comunali respingono le pulci fatte dall'operatore (che logicamente non va in estasi pensando all'apertura di una struttura concorrente) spiegando che realizzare lo spaccio di frutta e verdura (trasformando un edificio esistente) non aumenterà il carico insediativo dell'area. Ma è chiaro – passando al versante politico - che accettare le controdeduzioni significa anche mettere un ulteriore tassello verso l'ok alla struttura commerciale, che ha avuto il suo instradamento ufficiale con la variante approvata nel febbraio 2018 dall'amministrazione Pd alle sue ultime curve.

Il fascicolo inizialmente avrebbe dovuto essere illustrato dall'assessore Barbara Campi – defenestrata dal suo ex gruppo Sarzana popolare ma difesa dal sindaco - che, dopo un confuso minuto passato a cercare le carte, ha passato il testimone all'architetto Mugnaini. Il dibattito è stato preceduto da una riunione di maggioranza richiesta e ottenuta dal capogruppo leghista Emilio Iacopi. Al rientro, i banchi degli esponenti di Sarzana popolare erano vuoti, ma la minoranza, in sede di appello, è rimasta in aula garantendo il numero legale. Dopo qualche minuto l'assessore Italiani e i consiglieri Mazzanti, Maggiari, Pizzuto, Precetti sono rientrati. Indiscrezioni vogliono che il loro auspicio fosse vedere mancare il numero legale per far slittare ancora la pratica.

Rampi si è detto “scettico rispetto al parere dell'Ufficio tecnico. Si legge che non ci sarà un così evidente aumento del carico insediativo. Ma la norma non parla di evidenza, è tranchant: aumento o non aumento”. Il capogruppo FdI, ribadendo la sua contrarietà a nuovi mediograndi centri commerciali sulle varianti, ha tuttavia detto che “votare contro le controdeduzioni sarebbe sbagliato, inammissibile, perché oggi affrontiamo un tema tecnico. Mi asterrò”. Sulla natura tecnica del voto si sono soffermati anche Luca Ponzanelli (capogruppo Toti-Forza Italia) e il timoniere leghista Iacopi, che ha annunciato “voto favorevole però con il mal di pancia. Questa è una pratica decisa dall'amministrazione Cavarra e non possiamo azzardare contenziosi rischiosi per l'ente”. Per Sarzana popolare è intervenuto il capogruppo Andrea Pizzuto, prefigurando l'astensione del gruppo complice la “non esaustività delle controdeduzioni” dell'Ufficio tecnico nonché i necessari ulteriori approfondimenti dal punto di vista idraulico dettati da recente pronunciamento regionale.

Il Pd, con Daniele Castagna e Damiano Lorenzini, ha difeso il progetto di Via Pecorina per “l'interesse pubblico costituito dalla rotonda e dal recupero di edifici in disuso”. Così il capogruppo: “Sento di astensioni, ma quando si è in maggioranza bisogna fare delle scelte. Vi trincerate dietro il fatto tecnico per nascondere divisioni lampanti. E il sindaco non interviene anche se sarebbe bello conoscerne il pensiero”. Per Paolo Mione, capogruppo di Sarzana per Sarzana, “dopo otto mesi non c'è più una maggioranza. E' crisi e il sindaco è appeso a un filo. Sindaco che difende l'assessore Campi sfiduciata da Sarzana popolare, gruppo che non si merita la serietà del primo cittadino. Io e Rampi ad esempio abbiamo avuto modo di esprimerci sul progetto del supermercato, ma chi negli anni scorsi non c'era oggi dovrebbe cogliere l'occasione per dire cosa ne pensa e votare di conseguenza. Se votate contro la bloccate! Invece sento parlare di astensione, pilatescamente, come nella peggior politica. L'assessore Italiani (non intervenuto, ndr) ci dica cosa ne pensa di una nuova struttura di vendita sulle varianti. In campagna elettorale lui e il suo gruppo, Sarzana popolare, dicevano no a queste realizzazioni. Oggi vi dimostrate favorevoli, cittadini e commercianti devono saperlo”. Dura anche la capogruppo pentastellata Federica Giorgi: “Avete problemi di unità e ora non potete alzare le mani. Io ho votato contro la variante nel 2018 e voto contro anche oggi perché al di là delle questioni tecniche ci sono quelle politiche. La Lega parla tanto della morte del centro storico e oggi che fa? Vota favorevole? Si astiene?”.

Un secondo time out chiamato da Rampi un attimo prima del voto ha consentito alla maggioranza di astenersi compattamente, con la Lega che ha quindi smentito la sua dichiarazione di voto. A far passare la pratica – cioè ad accettare le controdeduzioni con cui Palazzo civico ribatte a Talea Coop – è stato il Partito democratico con i suoi quattro voti favorevoli. Astenuto anche Mione, contraria Giorgi. Altro passo quindi verso il punto vendita Unionfrutta e la nuova rotonda, progetto ora destinato a sbarcare in conferenza dei servizi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News