Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Settembre - ore 21.25

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Marinella, Damiano (Sarzana per Sarzana): "Da Pd proposta inutile e offensiva"

Intervento di Gianfranco Damiano dell'associazione Sarzana per Sarzana.

Marinella, Damiano (Sarzana per Sarzana): "Da Pd proposta inutile e offensiva"

Sarzana - Val di Magra - Oggi abbiamo la certezza che al PD sarzanese, e all’amministrazione comunale che esprime, non sia ancora chiaro il tema di Marinella in tutta la sua gravità.
Oggi chiedono (QUI) un patto da sottoscrivere sul futuro PUC, da condividere tra tutte le forze politiche sulla prossima pianificazione urbanistica di Marinella?
Il problema deve essere affrontato ora, oggi, nel presente, non nel futuro!
Certo, andava risolto già da tempo, ma la scarsa attenzione, l’incapacità e non ultima la sudditanza ai potentati economici che si sono susseguiti nella proprietà (Monte dei Paschi, Condotte e Lega delle Cooperative) hanno generato un vero caos.
Non aver avviato la procedura del PUC all’inizio della legislatura, aver gestito irresponsabilmente il piano spiagge, proporre un Piano Demaniale del litorale a favore del frontista delle spiagge ovvero Marinella SpA, non arrestare il degrado costante della frazione, non aver protetto adeguatamente i posti di lavoro, hanno creato le condizioni ideali affinché Marinella diventasse, tra i problemi irrisolti del nostro Comune, il più grave.
Con che coraggio ma sopratutto con che incapacità oggi il Comitato politico, reggente del PD sarzanese, propone un patto futuro?
Oggi esiste un’unica soluzione: predisporre, varare e attuare un Piano di salvaguardia dell’intera area!
Esistono le forze politiche capaci di votare una variante al PUC che in funzione dell’unitarietà del sito, per le sue specificità ambientali, economiche, colturali e sociali, richieda una programmazione unitaria e responsabile?
Oppure l’Amministrazione comunale è in grado di votare solo le varianti di Piano per centri commerciali, distributori Coop, trasformare le aree a verde pubblico in aree commerciali e sempre e comunque a favore di soggetti esclusivamente privati? Marinella è un bene della comunità e come tale va tutelata, non va cristallizzata ma occorre esprime una progettualità che veda tutelati ambiente, lavoro e sviluppo economico.
È necessario promuovere un progetto complessivo, che tuteli le colture agricole, gli operatori delle spiagge, i residenti e che eviti il saccheggio di una porzione strategica del nostro territorio.
È quindi necessario favorire gli investimenti esterni attraverso progetti sostenibili, che portino alla valorizzazione del contesto urbanizzato moderno, del borgo, della fattoria, della colonia, del litorale e ad un riassetto infrastrutturale della viabilità per dare continuità al litorale con il borgo.
È necessario un nuovo master plan che, responsabilmente, possa vedere l’Amministrazione come attore capace di indirizzarne la progettualità, a salvaguardia di un bene collettivo; questo processo può essere attuato solo se si evita la frantumazione della proprietà.
Secondo passaggio può essere l’inserimento della frazione nel Parco Magra/Vara/Montemarcello, in modo da spingere virtuosamente l’azione di ricucitura di Marinella e per poter attingere ai finanziamenti europei.
Oggi la proposta del PD sarzanese appare inutile, offensiva oltre che velleitaria e solo funzionale a nascondere indolenza e irresponsabilità.

Gianfranco Damiano, Sarzana per Sarzana

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News