Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 22 Luglio - ore 11.35

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Leghisti al casello di Santo Stefano: "Gli aumenti dei pedaggi sono l'ennesima batosta"

Leghisti al casello di Santo Stefano: "Gli aumenti dei pedaggi sono l'ennesima batosta"

Sarzana - Val di Magra - "No all’aumento dei pedaggi ingiustificati, discriminanti e scellerati". Lo hanno ribadito stamani gli esponenti della Lega, che si sono dati appuntamento al casello di Santo Stefano Magra, dove hanno dato vita a un presidio proprio per protestare contro questa ‘novità’ non certo gradita non solo agli spezzini ma a tutti gli automobilisti, pendolari e lavoratori, che ogni giorno devono percorrere l’A12 e gli altri tratti autostradali. Presenti alla protesta la consigliera regionale Stefania Pucciarelli, il capogruppo della Lega in Comune della Spezia, Lorenzo Viviani, il consigliere comunale Simone Vatteroni e gli altri leghisti Fabio Bozzo, Cesare Crocini, Andrea Monti e Walter Gabelli. "Ringrazio i giovani della Lega – commenta Pucciarelli – che hanno dedicato un po’ del loro tempo a questa iniziativa che vuole contrastare gli aumenti ingiustificati dei pedaggi, soprattutto per la tratta Santo Stefano Magra – Brugnato, la più cara d’Italia". Il tratto autostradale La Spezia - Brugnato da gennaio è passato a 4,40 euro per 19,8km di percorso. "È assurdo – ribadisce Viviani – che gli spezzini siano i più penalizzati. Pendolari studenti o lavoratori sono costretti a pagare somme esorbitanti, e ricordiamoci che in alcuni tratti manca addirittura la corsia d'emergenza. In un territorio complesso come il nostro, il collegamento verso le Cinque Terre e le altre mete turistiche della Riviera e del Levante Ligure può diventare economicamente proibitivo".
"Oggi abbiamo protestato – conclude Vatteroni, che è coordinatore provinciale del gruppo giovanile della Lega - perché questo ennesimo rincaro rappresenta una batosta ai danni dei numerosi lavoratori pendolari, che sono costretti a subire uno dei pagamenti più cari d'Italia. Per questo abbiamo deciso di scendere in strada, in segno di protesta,affinché questi continui innalzamenti di prezzi possano finalmente cessare".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News