Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 26 Gennaio - ore 11.25

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Italia Viva: "Nel nuovo consiglio del Parco massima esaltazione della spartizione politica"

"presidenza alla lega?"

Sarzana - Val di Magra - Riceviamo dagli esponenti di Italia Viva Marco Baldi e Matteo Cogoi, e pubblichiamo: "La Tenuta di Marinella è uno dei luoghi del cuore dei cittadini sarzanesi e non solo. Infatti, le vaste aree verdi a ridosso del mare, con vista magnifica sulle Alpi Apuane e sulle colline lunigianesi, attirano molte persone che animano in tutte le stagioni le sue strade bianche e il borgo di Marinella. In questi anni la comunità Sarzanese ha assistito impotente al lento, ma inarrestabile decadimento dell’azienda agricola che garantiva con la sua esistenza l’intoccabilità delle aree agricole; almeno fino a quando misteriosi incendi hanno distrutto alcune costruzioni e ucciso parte del bestiame, dando il colpo di grazia alle attività produttive già in crisi e decretando il via libera definitivo per la vendita. Oggi poco trapela e molto poco sappiamo riguardo al destino di un bene che possiamo senz’altro definire strategico per il futuro di Sarzana. Sappiamo solo di sgangherati tentativi di conquistare le aree retrostanti le spiagge, ma all’orizzonte ben più pericolose manovre si delineano per lottizzare l’area agricola, spezzettando la proprietà in vari appezzamenti per disporne con più facilità. Temiamo che il destino della Tenuta di Marinella sia quello di cadere preda della speculazione edilizia che distrugge aree preziose impedendo per sempre altre forme di sviluppo ben più rispettose dell’ambiente e della cultura dei luoghi, pur in grado di produrre benessere diffuso e duraturo senza ulteriore consumo di suolo. Italia Viva ritenendo fondamentale che la Tenuta di Marinella rimanga bene comune e che la destinazione d’uso sia vincolata al concetto di “nessun metro cubo di cemento in più”, si batterà per l’inclusione della tenuta nelle aree del Parco di Montemarcello Magra Vara . Il Parco può e deve essere volano e custode di uno sviluppo sostenibile delle nostre zone naturali pregiate e l’inclusione della Tenuta ne rafforzerebbe ruolo e rappresentatività. Il Parco, però, non può essere assoggettato a visioni grette e arretrate, legate a interessi poco chiari o a logiche di spartizione. In questi anni di governo ligure di centro destra abbiamo assistito ad una azione continua di indebolimento e messa in discussione dell’esistenza dello stesso, altro che rilancio. Pochi giorni fa invece con l’elezione del nuovo Consiglio di parco vi è stata l’esaltazione massima della spartizione politica con l’entrata di un sindaco che in questi anni ha dimostrato di essere per niente amico e sostenitore del parco, con un membro di un comune che nel parco ancora non c’e, e con il delinearsi di una Presidenza che “toccherebbe” in questa logica alla Lega. Italia Viva si batterà perché il Parco si affermi come agente in grado di armonizzare lo sviluppo con la sostenibilità ambientale in nome del bene comune e non di interessi di parte".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News