Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 19 Luglio - ore 12.46

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Insieme per Ameglia: "Sul trasporto scolastico solita strambata della giunta"

Insieme per Ameglia: "Sul trasporto scolastico solita strambata della giunta"

Sarzana - Val di Magra - "Nei giorni scorsi l'assessora Ferti ha annunciato la diminuzione delle tariffe del trasporto scolastico. Leggendo il comunicato sembra che si vada a migliorare la situazione esistente. In realtà non è così: si tratta dell'ennesima “strambata” per evitare il dissenso di molti genitori che si sono ritrovati ad inizio dell’anno scolastico a dover pagare per il trasporto scolastico quasi il doppio, passando dai 28 euro dell’anno precedente a ben 40 euro". Così Raffaella Fontana, capogruppo di Insieme per Ameglia, che aggiunge: "A seguito delle legittime proteste dei genitori, l’assessore Ferti, nel tentativo di sedare gli animi, aveva affermato che il maggior prezzo pagato avrebbe garantito maggior sicurezza per i giovani scolari, in quanto in ogni pulmino sarebbe stato presente anche un accompagnatore. Malgrado le promesse, i genitori nei giorni scorsi si sono trovati addebitati 40,00 euro per il trasporto di ciascun alunno senza aver alcun miglioramento del servizio erogato. A quel punto gli stessi hanno richiesto chiarimenti e così ecco la novità: il 23 gennaio, ancor prima di approvare la nuova delibera di Giunta, che verrà fatta solo il 24 (e che per ora non risulta neanche ancora pubblicata e di cui non mi è stata data copia nonostante la mia richiesta), annuncia la “diminuzione fortemente voluta mantenendo alta la qualità del servizio”.
"Ora, va bene tutto, ma che l'artefice degli aumenti del servizio di trasporto scolastico (che già questa giunta aveva iniziato ad aumentare per l’anno 2015/2016 rispetto al passato) tenti addirittura di passare come quella che diminuisce i costi, suona come una vera e propria presa in giro. La verità è che con la delibera di giunta n. 29 del 24.3.17, le tariffe scolastiche vedono l’aumento quasi del doppio. E anche con l'annunciata diminuzione del 10%, rimane l'aumento perché non si paga più 40 ma 32 che però rappresenta pur sempre un aumento rispetto ai 28 dello scorso anno. Segnalo inoltre che sull’albo pretorio on line la Delibera n. 29 del 24.03.2017 non era pubblicata nella sua interezza, ma - guarda caso - mancava la tabella dove venivano modificate le tariffe mensili in aumento. Questa cultura dell'annuncio ad ogni costo sta sfociando nell'assurdo che si vuole far passare per diminuzione di un costo quello che invece è a tutti gli effetti un aumento e questa è una presa in giro".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News