Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Giugno - ore 14.17

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Insieme per Ameglia: "Spegnere velox di Fiumaretta fino a giugno"

Insieme per Ameglia: "Spegnere velox di Fiumaretta fino a giugno"

Sarzana - Val di Magra - Eccoci giunti all'ennesima puntata della telenovela autovelox di Fiumaretta. Trama: l'energico assessore regionale Giampedrone prende in mano la situazione ed eroicamente sistema la questione risolvendo i casini combinati da De Ranieri. D'altronde ci sono le regionali alle porte e quella dell'autovelox di Fiumaretta é una macchia da eliminare alla svelta.
Sembrerebbe che oggi Anas grazie all'intervento del prode Giampedrone, abbia accolto una richiesta di innalzare il limite di velocità da 50 a 70 km/h, ma non é così. La verità é che De Ranieri in persona l'8 gennaio 2018 prendeva carta e penna per chiedere alla Provincia l'innalzamento del limite ai 65 km/h (limite che non esiste nel codice della strada) e la Provincia  tre giorni dopo innalzava il limite ai 70 km/h. Il limite però non é stato mai alzato perché il 12 febbraio 2018 il Sindaco (e questa volta anche la Comandante Musetti) hanno chiesto alla Provincia di soprassedere sull'innalzamento del limite perché ritenuto "pregiudizievole". Di che cosa non c'è scritto, ma lo si può intuire: pregiudizevole della difesa del Comune nelle centinaia di contenziosi attivati dagli utenti multati davanti al Giudice di Pace.
Quindi, riepilogando: De Ranieri ha acceso di soppiatto l'autovelox con il limite dei 50; agli automobilisti inferociti ha detto che siccome hanno violato la legge devono pagare  e basta; ha quindi chiesto di aumentare il limite ai 65; quando la Provincia ha detto che andava bene ai 70 ha fatto retromarcia e ha spento l'autovelox perché come da noi segnalato si é accorto che l'autovelox non era autorizzato dal Prefetto; ha provato a rispondere che l'autorizzazione c'era per il velox di Camisano e che quel velox era stato spostato a Fiumaretta, ma il Prefetto ha risposto picche; un mese fa ha riacceso l'autovelox dopo aver richiesto e ottenuto l'autorizzazione del prefetto; oggi Giampedrone annuncia, bypassando De Ranieri, l'innalzamento del limite ai 70. Una vera e propria telenovela. Peccato che nel frattempo migliaia di utenti siano stati multati perché procedevano ad una velocità superiore ai 50 km/h ma inferiore ai 70... Chissà come saranno contenti...Oggi  per tutto questo noi chiediamo lo spegnimento dell'autovelox fino al 1 di giugno quando verrà innalzato il limite a 70 km/h”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News