Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 23 Aprile - ore 21.02

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Insieme per Ameglia: "Sistema 'pedone sicuro' per indorare la pillola del velox"

Insieme per Ameglia: "Sistema 'pedone sicuro' per indorare la pillola del velox"

Sarzana - Val di Magra - Con delibera n.17 del 20 febbraio la Giunta ha approvato il progetto "PEDONE SICURO 2.0" che di fatto consiste nell'installare n.1 sistema di segnalazione luminosa della presenza di pedoni dell'attraversamento pedonale collocato a Fiumaretta sulla via Litoranea in corrispondenza dell'incrocio con la via del Botteghino e via Luni.
Costo dell'intervento : € 30 mila che però saranno a carico della Service Net 21 che è poi la società che gestisce gli autovelox.

Riepilogando:
Due anni fa con un'imboscata hanno messo un autovelox, nonostante avessero promesso in campagna elettorale che gli autovelox loro li avrebbero tolti. Per giustificarsi hanno strumentalizzato una raccolta firme di alcuni residenti che, giustamente preoccupati per la pericolosità degli attraversamenti pedonali della via Litoranea in corrispondenza dell'abitato di Fiumaretta, chiedevano un posizionamento del tutor.

L'assessore Cadeddu tentò di utilizzare quella petizione per giustificarsi e l'autovelox entrò in funzione. A seguito della mancata autorizzazione prefettizia, a gennaio dello scorso anno (dopo aver però emesso decine di migliaia di multe) hanno deciso di spegnere l'autovelox continuando però a pagare 3.000 euro al mese alla service net di noleggio dell'autovelox spento.

Oggi dopo un anno, forse nel tentativo di evitare di causare un danno erariale, ricorrono a questo escamotage: fanno pagare alla Service Net questo questa strumentazione che rimarrà in dotazione al Comune fino al 23 agosto 2022.

È il tentativo di indorare la pillola dell'imminente riaccensione dell'autovelox con il limite di 50 chilometri orari. Quello stesso autovelox che De Ranieri e Giampedrone avevano garantito che sarebbe stato rimosso quando la strada fosse passata ad Anas, come poi è effettivamente successo. Il riferimento poi a incidenti stradali è fuorviante perché non hanno nulla a che fare con l'autovelox. 

Insieme Per Ameglia 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News