Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 24 Gennaio - ore 20.23

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Insieme per Ameglia: "Il progetto sugli argini è un film già visto"

dall'opposizione
Insieme per Ameglia: "Il progetto sugli argini è un film già visto"

Sarzana - Val di Magra -
“La presentazione del nuovo progetto esecutivo del secondo lotto di argini a Bocca di Magra da parte dell'iperattivo assessore Giampedrone e dell'ormai silente sindaco De Ranieri merita alcune osservazioni: "Premesso che il completamento delle arginature è un atto dovuto da parte della Regione visto il grave pericolo in cui sono costretti a vivere (e in cui ancora vivranno per almeno altri due anni) gli abitanti della zona della ex polleria a Bocca di Magra, non possiamo non segnalare: Giampedrone è in ritardo di 6 anni dato che nella sua brevissima apparizione da Sindaco aveva già approvato un progetto esecutivo. I soldi c'erano già e li aveva messi la Giunta Burlando. Giampedrone si è dimenticato di dirlo, ma il suo "stile" ormai è noto a tutti. Per l'ennesima volta Giampedrone e, soprattutto, la Giunta Comunale amegliese non considerano minimamente i cittadini. Anche questo progetto non è stato illustrato alla popolazione prima dell'approvazione.
È una grave mancanza di rispetto nei confronti dei cittadini e in particolare degli abitanti di quella zona"." E' quanto si legge in una nota del gruppo di opposizione "Insieme per Ameglia" che prosegue: "Insomma, un film già visto - prosegue la nota - si utilizzano soldi stanziati dalle precedenti amministrazioni, spacciandoli come soldi stanziati da Giampedrone; si tiene il progetto nel cassetto (in questo caso per sei anni!); non lo si presenta alla popolazione, ma lo si annuncia direttamente alla stampa. Noi abbiamo chiesto di avere le tavole di progetto e chiediamo che il Comune le pubblichi sul sito in modo tale che tutti le possano esaminare.
Certo è evidente che di quello che è successo per i giardini di Bocca di Magra, a Giampedrone e a Sindaco e assessori comunali non è interessato proprio un bel nulla".
"Torneremo invece più nel dettaglio sulla questione di Via Poggio Scafa - conclude -, ma è chiaro che Giampedrone, disattendendo tutte le sue promesse ha dichiarato, velatamente ma non troppo, che non si faranno. Ma d'altronde ormai le elezioni regionali ci sono già state e le promesse d'incanto sono svanite”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News