Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 22 Febbraio - ore 21.15

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il Pd di Castelnuovo interviene sullo sgombero di via Gragnola

Il Pd di Castelnuovo interviene sullo sgombero di via Gragnola

Sarzana - Val di Magra - A seguito della demolizione delle case abusive costruite e abitate dalle famiglie ROM di Via Gragnola e demolite l’8/11/2018 per ingiunzione prefettizia, Il PD di Castelnuovo Magra ha ritenuto utile aprire un dibattito al suo interno, riunendo gli iscritti.
Da questo confronto, pur nelle diversità degli accenti su alcuni aspetti della vicenda, il partito si trova unito nel ribadire che:

il Sindaco, avendo funzione istituzionale, essendo il rappresentante dello Stato sul territorio, non può derogare a suo piacimento alle leggi. Nemmeno per motivi solidaristici o umanitari. Perché farlo per “buoni motivi” legittima anche chi lo vuol fare per “motivi cattivi” o anche “pessimi”.Se le leggi non piacciono, se sono ritenute ingiuste, il principio a garanzia della democrazia è sempre quello: non si può arbitrariamente ignorarle, ma bisogna cambiarle.

A fronte di un abbattimento di case, soprattutto se sono abitate da famiglie con bambini, è doveroso trovare da parte delle istituzioni una soluzione alternativa dignitosa. Viviamo tempi in cui molti sarebbero pronti ad argomentare (più facilmente a gridare), trattandosi in questo caso di famiglie ROM, che così facendo si sottraggono diritti e risorse agli Italiani. Il PD di Castelnuovo Magra, ribadisce che trattare con dignità e rispetto gli stranieri presenti sul territorio, da qualsiasi parte essi provengano, vuol dire ESATTAMENTE mettere al primo posto gli Italiani, in questo caso i Castelnovesi, e che per questo vale la pena di impegnare qualche risorsa. Perché di fronte a problemi così complessi come quelli che derivano dal confronto con abitudini di vita e con culture differenti dalla nostra, la cosa più pericolosa è dare occasioni e motivi, a chi arriva, di sviluppare atteggiamenti ostili e costituire sacche di emarginazione. Senza contare che la nostra (NOSTRA!) identità di appartenenti alla civiltà occidentale, ha come fondamento i principi contenuti in un documento che si intitola “Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino”.

Il PD di Castelnuovo Magra è concorde nel ritenere che le responsabilità penali sono individuali. Che non possano essere addebitate a un gruppo o a un’etnia nel suo insieme.
Se, come è stato appurato, in Via Gragnola sono stati commessi dei reati, la responsabilità sarà delle singole persone che si sono rese responsabili della violazione delle leggi . Ogni generalizzazione riguardo all’intera comunità, appartiene a pieno titolo a logiche razziste, anche se chi le sposa, (almeno finora) premette sempre di non esserlo affatto, razzista.
A testimonianza del fatto che la responsabilità dei reati è individuale, basta considerare il diverso atteggiamento tenuto dai rappresentanti delle singole famiglie ROM , di fronte all’ingiunzione di abbattere le case edificate abusivamente.

PD di CastelnuovoMagra

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News