Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 27 Giugno - ore 12.55

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Iacopi: "Popolari e sinistra vogliono invasione Islam, rischio guerra civile"

Il capogruppo della Lega a Sarzana ci va giù duro, con buona pace del voto europeo degli alleati locali.

"Burqa per le nostre figlie"
Iacopi: "Popolari e sinistra vogliono invasione Islam, rischio guerra civile"

Sarzana - Val di Magra - Vulcanico appello al voto da parte di Emilio Iacopi, capogruppo della Lega nel consiglio comunale di Sarzana. L'esponente del Carroccio, militare dell'Arma, non c'è andato leggero: “Cari Italiani, il 26 Maggio siete a un bivio, votare Partito popolare europeo e Partito socialista europeo, due coalizioni che vogliono fars sì che l’Europa diventi Eurabia, vogliono che comandino i poteri forti, oppure bloccare tutto questo, e votare Lega, l’argine ai poteri forti”, ha scritto Iacopi sul suo profilo Facebook, addirittura condividendo due volte sé stesso sulla sua bacheca. Per Iacopi il voto alla Lega è un voto “contro l’invasione dell’Islam in Europa, con le varie conseguenze che questo comporta! La Sharia, il burqa per le nostre figlie e addirittura potremmo subire una guerra civile!”.

Bordate che certo dimostrano la sempre più evidente distanza della Lega, a livello nazionale e sovranazionale, da quelli che sono i suoi alleati a livello locale. Non è un mistero infatti che la galassia arancione (Lista Toti – Forza Italia) e la compagine Popolare siano pronti a sostenere la candidata di Forza Italia Lara Comi, passata dallo Spezia pochi giorni fa, storicamente presente per la Liguria e per la nostra provincia. Un voto quindi che rientrebbe nell'alveo del Partito popolare europeo, portando anche istanze critiche verso l'Europa – quella stessa Europa, va detto, di cui sono simboli importanti esponenti proprio del Ppe -, ma senza immaginare rotture fatali e fuoriuscite. L'assessore regionale Giampedrone, amico e 'sponsor' della Comi, si era detto convinto che “il 26 maggio potremo far convergere su Lara il nucleo più importante dei voti che possiamo mettere in campo". Ma nel segreto dell'urna Dio ti vete, l'assessore regionale no.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News