Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 22 Luglio - ore 20.22

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Giunta e giuramento per Montebello, opposizione promette battaglia

Confermati tre assessori uscenti, la novità è Marchi che sarà anche vicesindaco. Quattro gruppi per la minoranza: "Saremo duri, leali e non ci limiteremo al consiglio comunale".

primo consiglio comunale a castelnuovo magra
Giunta e giuramento per Montebello, opposizione promette battaglia

Sarzana - Val di Magra - Tre conferme e una novità nella nuova giunta di Daniele Montebello ufficializzata questa mattina nel primo consiglio comunale di Castelnuovo Magra dopo le elezioni del 26 maggio scorso. Il sindaco, confermato nel suo secondo mandato con il 50% dei voti, ha infatti confermato nel ruolo di assessori Gherardo Ambrosini (deleghe: lavori pubblici e gestione del patrimonio; politiche per il turismo), Arianna Bonvini (servizi alla persona e politiche sociali; personale) e Katia Cecchinelli (politiche culturali, associazionismo, bilancio e pubblica istruzione) mentre la new entry è Luca Marchi che sarà anche vicesindaco (ambiente e sport). Montebello ha inoltre scelto di tenere per sé la delega all'urbanistica distribuendo le altre fra gli altri consiglieri di maggioranza che faranno tutti parte dell'unico gruppo “Uniti per Castelnuovo”: Stefano Spinetti (capogruppo; coordinamento e aggiornamento Puc), Loris Pietrobono (agricoltura; protezione civile), Alessia Briganti (politiche giovanili, pari opportunità, pace e inclusione), Valentina Brizzi (attività produttive, memoria).
Sono invece quattro i gruppi di opposizione per altrettanti consiglieri: Matteo Ridolfi (Castelnuovo Cambia), Francesco Petacchi (Gruppo Toti), Maria Luisa Isoppo (Noi per Castelnuovo) e Patrizia Nioi (M5S).

“Ho ritenuto di assegnare delle deleghe a ciascun consigliere – ha spiegato Montebello – perché vorrei che tutti fossero impegnati nel coadiuvare l'amministrazione sotto vari punti di vista. Ho tenuto conto dei risultati elettorali ottenuti dai singoli e delle preferenze espresse dalla popolazione. Tutte le deleghe – ha aggiunto – sono da intendersi operative in un gioco di squadra nel quale ci sarà un forte spirito di collaborazione e di flessibilità”.

Espletati i passaggi formali e dopo i ringraziamenti di rito, il sindaco ha poi ricordato alcune delle linee programmatiche depositate in fase di presentazione della lista, e del programma “corposo e provvisto di modalità economiche per realizzarlo, elaborato attraverso gli incontri sul territorio con cittadini e associazioni” e “suddiviso su due grandi temi come ambiente e comunità”. Fra le priorità inserite in agenda Montebello ha quindi citato la tariffazione puntuale, illuminazione pubblica, revisione del piano urbanistico, interventi sugli immobili comunali (Palazzo Cornelio in primis), riduzione delle utenze all'isola ecologica e ipotesi di ricollocamento e ancora borse lavoro, impianto sportivo coperto e progetto per il campo da calcio.

“Tematiche che in questi anni abbiamo sempre sottolineato – ha ribattuto Isoppo – a testimonianza che i nostri interventi sono stati fondati e puntuali. Ci tengo a ringraziare gli ex consiglieri Mazzi, Baracchini e Salvetti, ma anche tutti i cittadini che si sono adoperati per il bene collettivo. Faremo opposizione seria, efficace e determinata”. Matteo Ridolfi, congratulandosi con la maggioranza per il risultato ottenuto, ha invece evidenziato come quella da poco conclusa sia stata “la prima vera campagna elettorale di Castelnuovo, bella e vissuta nella quale ci siamo scontrati in maniera ottima. Ora dovete amministrare e fare in modo che ogni pietra che avete messo sul campo diventi una “casa”, io mi limiterò a fare opposizione al sindaco, la farò ad ogni assessore e la porterò anche fuori dal consiglio. Sarà un'opposizione dura ma sarò il primo a farmi i complimenti quando realizzerete qualcosa”.
Quindi Nioi, che ha ringraziato tutti gli elettori che hanno permesso al Movimento 5 Stelle di entrare per la prima volta nel consiglio comunale di Castelnuovo. “La nostra sarà un'opposizione costruttiva e positiva – ha detto – per il bene della comunità e dei cittadini. Chiediamo fin da subito all'amministrazione di farsi carico di problematiche note come ex Cava Filippi, area ex Sbarbaro, strade di Caprignano e Centro commerciale”. Petacchi, secondo consigliere eletto per il centrodestra, ha invece promesso “un'opposizione dura ma corretta”. Infine il capogruppo della maggioranza Spinetti che ci ha tenuto a ricordare “persone che hanno dato molto a questo consiglio e al territorio” e che se ne sono andate troppo presto come Ceccarelli, “Giacò” e Federico Ricci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Prima seduta del consiglio comunale di Castelnuovo Benedetto Marchese


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News