Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Settembre - ore 19.53

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Giù le mani da Cavarra. E spunta l'idea di una civica sicuritaria

L'Unione comunale del Partito democratico respinge la proposta delle sinistre di riconsiderare la candidatura dell'attuale sindaco per favorire la discussione.

Giù le mani da Cavarra. E spunta l'idea di una civica sicuritaria

Sarzana - Val di Magra - Mettere da parte la candidatura di Alessio Cavarra per provare a creare le condizioni per un centrosinistra ampio? Il Partito democratico sarzanese ha detto no. E' infatti stata respinta nel corso dell'Unione comunale di ieri sera la proposta della minoranza - che avrebbe suscitato un qualche interesse pure tre le file della maggioranza Dem - di prendere in considerazione l'idea delle forze della sinistra: Pci, Possibile, Rifondazione, Sinistra Italiana e una serie di militanti di Articolo uno - Mdp. Una richiesta, quella delle sinistre, che non chiede soltanto sia accantonata la carta Cavarra, ma tutte quelle che sono emerse nell'alveo del centrosinistra, cioè Paolo Mione (capogruppo di Mpd in consiglio comunale e candidato di 'Sarzana per Sarzana') e Valter Chiappini, portabandiera di 'Sarzana in movimento'.

Ad ogni modo, la maggioranza Pd - pur auspicando la prosecuzione dell'interlocuzione a sinistra -, ha chiuso le porte all'ipotesi di un sacrificio cavarriano. Per ragioni già pubblicamente esplicitate in settimana da Juri Michelucci: si è fuori tempo massimo per un retrofront del genere e comunque - dice la maggioranza Dem - le forze della gauche sono state 'inseguite' a lungo per intavolare una discussione, ricevendo in cambio picche su picche. E in ogni caso un veto così arcignamente ad personam è ritenuto inaccettabile da Piazza Matteotti. Inoltre, sarebbe emerso il tema di un possibile sgradimento da parte delle liste civiche alleate del Pd verso un cambio in corsa del candidato Cavarra, al quale le civiche sono strettamente legate. Si tratta, com'è noto, di tre liste: quella capitanata dal decano Giancarlo Rosignoli ('Lavoro, famiglia e solidarietà'), la 'Lista Pertini' dell'assessore Nicola Caprioni e la lista 'Noi per Sarzana' animata dal consigliere comunale Andrea Antola. Ma - altra cosa che sarebbe spuntata nel corso dell'assemblea Pd di ieri sera - al terzetto potrebbe aggiungersi una quarta lista civica a tema sicurezza. Una suggestione che tuttavia incontrerebbe le perplessità di chi - anche tra le file renziane - non crede possa portare frutti una corsa su temi storicamente più cari alla destra, con la consapevolezza che l'elettore tende a scegliere l'originale.

All'ordine del giorno dell'Unione comunale, anche l'analisi del voto delle elezioni politiche, che ha visto esponenti renziani puntare il dito contro il governo Pd e la segreteria Renzi, con il sindaco Cavarra che sarebbe tornato a criticare l'ormai ex ministro degli Interni Marco Minniti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News