Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Settembre - ore 20.01

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Giorgi: "Non si è mai visto fare campagna elettorale in cui si danneggiano i cittadini per colpire un avversario politico"

La candidata leghista è assessore comunale alla Spezia ma anche cittadina santostefanese: "Mi appello ai sindaci delle nostre zone".

ponte di albiano

Sarzana - Val di Magra - "Usare un’emergenza, in danno dei cittadini della provincia spezzina, delle imprese e di intere comunità, per fare campagna elettorale è incommentabile. Il governo ha dimostrato la sua arroganza e la sua scarsa nei confronti degli abitanti della nostra provincia". La pensa così la candidata leghista Giulia Giorgi, assessore comunale alla Spezia ma anche cittadina santostefanese che entra nel merito la questione ponte Albiano. E attacca: "Il governo e la giunta toscana ci hanno messo settimane per nominare il Presidente della Regione commissario e tutto però si è fermato a quello. Perché poi a quasi 150 giorni dal crollo non hanno fatto più nulla, se non rinviare la prevista conferenza dei servizi per realizzare un’opera temporanea per una viabilità alternativa. Di messa in sicurezza non se ne parla, sembra che sia un problema solo per noi, forse perchè il Magra, dopo la diga formata dai detriti del ponte, arriva subito in Liguria?"

Ancora la giovane politica: "Adesso, dopo che Regione Liguria e Provincia della Spezia, che intanto operano con risorse proprie per gli interventi di risoluzione delle problematiche di viabilità spezzina, chiedono un commissario per garantire una soluzione organica, il Governo nomina il sindaco di Arcola, solo perché dello stesso partito, subcommissario senza tenere conto che in queste pratiche c’è una competenza di Regione e Provincia, per altro neppure coinvolte o informate. Si tratta di una vera e propria azione elettorale per fare in modo che noi Liguri, che la nostra Regione e la nostra Provincia, riescano a fare qualcosa, si tratta di un boicottaggio vero e proprio per evitare che si dimostri che le nostre amministrazioni, che hanno realizzato opere e garantito soluzioni, facciano quello che sanno fare e si veda chi lavora e chi resta fermo; e' una vergogna. Mi appello, da cittadina, da santostefanese, ai sindaci delle nostre zone, affinché stiano dalla parte dei loro cittadini e garantiscano che le scelte operate siano a favore delle comunità e non a favore di un'azione partitica ottusa e pericolosa".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News